giovedì 24 settembre 2020

SEGNALAZIONE USCITA: "Brute" di Sc Daiko

TITOLO: Brute
AUTORE: Sc Daiko
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Contemporary romance
PAGINE: 290
FORMATO: Ebook - cartaceo
PREZZO: 3,99 Ebook – 12,90 cartaceo
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 settembre 2020
 
Sinossi:
Il mio vicino Daniel Collins è un papà single, ed è l'uomo più maleducato che abbia mai conosciuto. Freddo. Arrogante. Solitario. È così instabile che tutti lo chiamano il Bruto. Dovrei stare lontano da lui... ma riesco a vedere cosa sta cercando di nascondere... il dolore e il suo passato oscuro che minaccia di distruggerlo. Quando siamo insieme accade qualcosa di unico, ma giocare col fuoco è pericolo e rischio di bruciarmi. Un cuore fragile può facilmente essere spezzato di nuovo.

Biografia Autore:
S.C. Daiko, alias Siobhan, è un’autrice britannica pluripremiata di bestseller del genere Contemporary Romance e Suspence Romance.
Siobhan ama il mare e nuotare, viaggiare per l'Europa, assaggiare cibi diversi e gustare vino locale. Ha lavorato nella City di Londra e insegnato lingue in una scuola superiore del Galles prima di trasferirsi in Italia, dove tutt'ora vive con suo marito e due gatti. Niente la rende più felice che interagire con i suoi lettori e altri autori.
https://scdaiko.com/
 

COVER REVEAL: "Inganniamo il destino" di Lorena Nigro


Titolo: Inganniamo il destino
Autore: Lorena Nigro
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 220
Volume: Autoconclusivo
Prezzo: € 2,99
Uscita prevista: 01 Ottobre
Disponibile: Formato e-book e cartaceo su Amazon, disponibile anche su Kindle Unlimited
Pubblicato da: Self publishing

SINOSSI:

“Sei stata l’unica a vedere oltre, a non giudicare, nonostante tu abbia visto il peggio di me.”

Passione, dolore, tormento... questo è Thomas Stewart.
Arroganza, supponenza è ciò che mostra di sé.
Nessun legame, nessun sentimento per chi è abituato ad avere ai propri piedi qualsiasi ragazza. Solo sesso spiccio e senza impegno perché l’amore è per i perdenti, l’affetto per pochi. Thomas è un ribelle fatto di muscoli e tatuaggi che, all’improvviso, si trova a dover rivedere qualche regola, perché a giocare non è più da solo. Il destino gli si è messo di traverso ancora una volta e il bisogno di prendersela con qualcuno diventa impellente, non ci sono eccezioni che tengano, a meno che…
A meno che scontrarsi con Megan non possa ridare speranza alla sua anima perduta. Ma non tutto è come sembra: tra dispetti, litigi e attrazione i due si ritrovano a condividere lo stesso tetto e sfuggire alla sorte diventa impossibile. Ma c’è di più per Thomas, che ha un debito con il passato. Stavolta il viaggio da compiere è di sola andata: destinazione INFERNO.
Questa è la sua storia: prendere o lasciare!


ESTRATTO:

«Voglio solo te perché sei stata l’unica a vedere oltre, a non giudicare, nonostante tu abbia visto il peggio di me.» La dichiarazione l’ha spiazzata, sorprende persino me.
«Thomas, ho come l’impressione che il peggio per noi debba ancora arrivare.»
«Che vuoi dire?»
«Che cosa ci sta succedendo? Non dirmi che tutto questo è normale. Non ho mai condiviso nulla di così importante con nessuno. Cosa siamo, veramente?»
«Dobbiamo per forza dare un nome a tutto?»
«No, non a tutto, ma a noi sì.»

BIOGRAFIA:

Lorena Nigro nasce a Manduria nel 1986. Vive la sua infanzia e la sua adolescenza ad Avetrana, diplomandosi in ragioneria e sposandosi con Marco. I due decidono di proseguire la loro vita insieme in provincia di Milano, dove lei comincia a lavorare come impiegata amministrativa. Nonostante sia mamma di una piccola peste, il suo animo rimane quello di un’eterna ragazzina e un’inguaribile sognatrice. La passione per la lettura ha accompagnato tutte le fasi della sua vita, la voglia di non accontentarsi l’ha portata a pubblicare il suo primo romanzo “IL SILENZIO DEI TUOI OCCHI” con la collana Brightlove (Pub me), che ha rappresentato una via di fuga dalla routine quotidiana, credendo fermamente che a volte realizzare un sogno è possibile. La sua voglia di regalare emozioni non si arresta e ciò la sprona costantemente a migliorarsi, tanto da rendere sempre più tangibili i suoi traguardi portando avanti altri progetti prossimi alla pubblicazione.

mercoledì 23 settembre 2020

RELEASE BLIZ: "Ti amo come il primo giorno - Eternal Damnation vol.2 " di Fabiana Andreozzi

Titolo: Ti amo come il primo giorno 
Serie: Eternal Damnation vol.2 standalone
Autore:
Fabiana Andreozzi
Editore:
Darcy edizioni
Genere:
Music Romance
Pagine:
420
Data d’uscita:
23 settembre
Costo:
2,99€ - in pre-order e fino al 23 settembre 0,99€ - cartaceo 16€
Link amazon:
 
Trama:
Christopher Jansson è il tastierista degli Eternal Damnation, Camilla l’uragano che l’investe all’improvviso…
Lui la ama dal primo giorno e la vuole nel suo mondo, lei la vita l’aggredisce giorno dopo giorno perché vive di attimi.
Lei scappa, lui la insegue.
Lei torna, lui cerca di trattenerla.
Lui la ama, lei fugge…
«Camilla» ripete ancora con un tono che sembra incredulo, mentre questa pioggia ci inzuppa, ed è come se mi avesse gettato un incantesimo e avessi perso le parole... e io non sono mai a corto. Le sue dita fredde mi sfiorano le guance congelate, facendomi rabbrividire. È come se avesse bisogno di toccarmi perché dubita che io sia qui veramente. Le labbra si piegano in un sorriso, mentre lui prende a scuotere la testa. «Sei davvero qui?»
Bio autrice:
Fabiana Andreozzi nasce e vive a Roma dal 1979. Laureata in psicologia ma per lavoro non fa né la scrittrice né la psicologa. Siccome nella vita reale non fa nulla di quello che le piace non le resta che volare con la fantasia quando scrive o quando legge.

Ha pubblicato con piccole CE e poi in self publishing diversi libri a quattro mani con la sua amica Vanessa Vescera: D&S Non voglio perderti (2010), Amore nel Sangue (2011), Attimi indimenticabili (2012), Vuoi sposarmi? No grazie! (2013), Il richiamo della luna (2013), il racconto Ops, che figuraccia nell’antologia Ops! Che figura! (2013), il racconto Lo scoglio incantato (2014), Colpo di fulmine da Harrods (2014), Principessa per Capriccio (2015) e Kiss me… Baby (2015), Kiss me… baby2 (2017). 
Dal 2016 a oggi, hanno ripubblicato in una nuova veste grafica e ricca di contenuti i primi romanzi ormai liberi da contratto editoriale: Amore nel Sangue (2016), Vuoi sposarmi? No grazie! (2017), Il richiamo della luna (2018), D&S Non voglio perderti (2018), Come zucchero sulla luna (2019), D&S Ho bisogno di te (2019), La sposa delle tenebre (2019) e Se domani mi fidanzo (2019).

Insieme alla sua amica Sara Pratesi ha pubblicato la quadrilogia Love match e lo spin off della serie: Come ti spaccio il fidanzato (2015), Matrimonio al buio (2015), A.A.A: Cercasi marito a Las Vegas (2016), Due perfetti sconosciuti (2016). Lo spin off della serie: Sotto sotto ti amo (2016) e Profumo di mare (2019).
Con Marco Canella ha pubblicato Non voglio innamorarmi di te (2017).

Nel 2016 - 2018 organizza e partecipa con dei racconti alle antologie di beneficenza Gocce d’amore e Once Upon a Time.
Ha scritto il racconto Amore a tempo determinato pubblicato nell’antologia Parole in corsa VII edizione dopo essere stato selezionato nel concorso omonimo.
Ha scritto un racconto, Come in una bolla, per l’antologia di beneficenza L'amore ai tempi del Coronavirus (2020)
Insieme a tre amiche dal 2016 amministra il gruppo Facebook e il blog Le cercatrici di libri.
Insieme a Sara Pratesi a maggio del 2018 ha dato vita alla Darcy Edizioni. 

Potete trovarla su Facebook alla sua pagina:
https://www.facebook.com/iRomanziDiFabiana/
 
Oppure nel gruppo che gestisce insieme a Sara Pratesi:

https://www.facebook.com/groups/75666279202/


COVER REVEAL: "Bad Reputation" di Bianca Ferrari & Paola Chiozza


Autrici: Bianca Ferrari, Paola Chiozza
Titolo: Bad Reputation
Sottotitolo: the damned series #2
Editore: Self publishing
Genere principale: romance new adult contemporaneo
Sottogeneri: angst, mafia
Data d'uscita: 30 settembre 2020
Prezzo ebook: 2.99€
Prezzo cartaceo: 13.99€
Link al primo volume: https://amzn.to/2Ewu2Kc
Volume conclusivo della serie:


Strillo: «Mi ama, mi odia, ma non può fare a meno di me.»

TRAMA:
Sono passati quasi due mesi da quando Damian se n’è andato, lasciando Chastity a fare i conti con un segreto che non avrebbe mai voluto conoscere.
La musica nelle loro vite è diventata un sottofondo malinconico.
Mentre lui è in Irlanda, a lottare contro chi lo vorrebbe parte di un sistema che ripudia con tutto se stesso, lei è sola. Abbandonata in una Boston fredda e cupa, con il fratello Jeremy a spezzare la melodia della sua esistenza.
Ingannati da chi li vorrebbe lontani, vittime di un destino spietato e beffardo, Damian e Chastity devono decidere di chi fidarsi e di chi no, per salvare il loro amore appena nato.
La promessa che si sono fatti prima di partire rischia di svanire nel vento.
Perdonare è semplice, ma dimenticare è impossibile, anche per un’anima pura come quella di Chastity.
Senza scelta, senza più niente da perdere, Damian decide di sacrificare tutto quello che gli è rimasto per la ragazza che ha giurato di proteggere in eterno.
Ma quando il seme del dubbio viene instillato in due cuori fragili, le radici scavano e distruggono fino a trasformarli in macerie.
La vita offre sempre una seconda possibilità, saranno capaci di afferrarla e di difendere il
loro amore?

REVIEW PARTY: "Principe di cuori - Verona Legacy Vol.1" di L. A. Cotton


TITOLO: Principe di cuori
SERIE: Verona Legacy Vol. 1 (cliffhanger)
AUTORE: L. A. Cotton
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: New Adult
PAGINE: da definire
FORMATO: Ebook - cartaceo
PREZZO: 4,99 Ebook – 12,90 cartaceo
DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 settembre 2020
NB: Romanzo disponibile in ebook nei vari store e in libreria nella versione cartacea.


Sinossi:
Arianne Capizola è tale e quale a suo padre. Umile. Onesta. Diligente. Preferirebbe passare le sue giornate a fare volontariato, invece di stare spalla a spalla con i suoi compagni di classe superficiali e snob. Niccolò Marchetti è tale e quale a suo padre. Oscuro. Pericoloso. Subdolo. Preferirebbe passare le sue giornate sul ring a sporcarsi le mani di sangue, invece di frequentare le lezioni e mantenere le apparenze. Quando le loro strade si incontrano, alla Montague University, nessuno dei due è disposto ad abbassare le barriere che ha costruito nel corso del tempo. Ma lui non può resistere alla ragazza che sembra avere le stelle negli occhi, e lei non può dimenticare il ragazzo che quella notte l'ha salvata. C'è solo un problema. Per Arianne, Nicco non è un cavaliere dall'armatura splendente. Lui è il figlio del più grande nemico di suo padre. Lui stesso è il nemico. E le loro famiglie sono in guerra.

Biografia Autore:
L. A. COTTON, autrice di Young Adult e New Adult Romance.
Scrive le storie che vorrebbe leggere: storie che creano dipendenza, piene di rabbia adolescenziale, tensione, colpi di scena e svolte. Vive in una piccola città nel centro dell’Inghilterra, dove al momento si destreggia tra l’essere una scrittrice a tempo pieno e fare da madre/arbitro a due bambini. Nel suo tempo libero (e quando non è accampata di fronte al computer) è probabile trovarla immersa in un libro, lontana dal caos della vita. Le piace connettersi e interagire con i suoi lettori, e puoi trovarla su: www.lacotton.com
 
RECENSIONE:
 
Buon pomeriggio, gli impegni del blog di questa settimana proseguono a ritmo serrato, e questa volta vi presento il primo capitolo della serie “Verona Legacy” – “Principe di cuori” dell’autrice L. A. Cotton, edito dalla Queen Edizioni, che ringrazio per la copia ebook fornita.
Dopo averci affascinato con la serie Rixon Riders, l'autrice ci trasporta nella più struggente delle storie d’amore, facendoci scoprire Romeo e Giulietta in chiave moderna.

Come anticipato si tratta del primo volume, con un finale cliffhanger, pertanto con molta pazienza dovremo attendere il 29 del mese prossimo per poter leggere come si evolve la storia di Nicco e Arianne.

Questo romanzo, New Adult, ha in sé tutti i tratti e gli elementi della commedia shakespeariana, da cui prende ispirazione, augurandoci che almeno il finale non sia fedele all’originale.

Nicco e Arianne sono rispettivamente figli di due famiglie rivali, i Marchetti e i Capizola che da anni si contendono il predominio di Verona County: portando la storia in chiave moderna, l’autrice ha aggiunto un tocco di mafia romance, il codice d’onore della famiglia, le gerarchie, le decisioni imposte, i traffici illeciti, fino agli aspetti più drastici come decidere della vita o morte di qualcuno, passando anche sui sentimenti dei propri figli.

Devo dire che leggendolo mi sono ritrovata a confrontarlo con due delle più fedeli trasposizioni cinematografiche: chi non ricorda Leonardo Di Caprio giovanissimo vestire i panni di Romeo in “Romeo+Giulietta” oppure il più datato ma fedele “West Side Story”?

Non sto a raccontarvi la trama, altrimenti svelerei troppo di questo romanzo, che va letto con calma, per assorbire meglio le numerose emozioni che scaturiscono dalle sue pagine. Personalmente, mi ha messo molta ansia leggerlo, soprattutto in alcune scene che riguardano Arianne, e in alcune che coinvolgono Nicco, ma lo capirete solo dando una possibilità a questo libro.

Sappiate solo che ad un certo punto l’ho chiuso, con lo stomaco attorcigliato, indecisa se continuare a leggere, ma poi la curiosità ha avuto la meglio.

Sarà facile prendere le parti di Nicco, l’eroe dall’oscuro passato, che per la sua Arianne sarà disposto a tutto, ben consapevole che sia la figlia dell’odiato rivale della sua famiglia.
L’amore è più forte di tutto, ma sarà sufficiente ai nostri due protagonisti per non soccombere al volere delle famiglie?

Nel romanzo sono presenti molti personaggi secondari, a partire dalle famiglie, che avranno un ruolo importante nell’evoluzione degli eventi: la narrazione a Pov alterni, ormai un classico dei romance, ci rende partecipi dei turbamenti emotivi dei due giovani innamorati; la scrittura è superba, fluida, scorrevole, e nonostante il numero di pagine non indifferente, il ritmo incalzante tiene il lettore incollato fino all’ultima pagina. E una volta chiuso il libro vorresti avere già a disposizione il prossimo per scoprire come prosegue.

Normalmente non leggo serie non autoconclusive, o almeno aspetto di avere tutti i volumi a disposizione, perché so come mi ritrovo quando arrivo alla fine, un senso di smarrimento, come se l’aver lasciato i protagonisti in balia degli eventi, fosse una mia mancanza. Questa volta invece mi sono lasciata tentare, consapevole che il seguito arriverà a breve e ben conoscendo la bravura dell’autrice. 

Il mio voto non può che essere positivo: 4/5 stelle.  

martedì 22 settembre 2020

REVIEW TOUR: "Braxton - The Souls MC Series Vol. 1" di Adelia Marino

TITOLO Braxton
AUTORE Adelia Marino
RELEASE DATE 18 settembre
SERIE The Souls MC Series Vol 1 Autoconclusivo
PREZZO: 2,99 ebook – 7,99 cartaceo

PROMO USCITA: 1,99 ebook – 5,99 cartaceo SOLO PER 24H

SINOSSI
Braxton decide e il resto del mondo ubbidisce.

April ha sempre saputo che frequentare un biker potesse essere pericoloso, e ne ha avuta la conferma quando ha interrotto la relazione con Silence, il Vicepresidente del Club Cobras. L’uomo non solo l’ha minacciata, ma le ha anche rubato ciò che ha di più prezioso: i ricordi di una persona importante e di un dolore indimenticabile che l’ha marchiata come fuoco sulla pelle e nel cuore.

Braxton è il Vicepresidente dei Souls, l’MC Club rivale. Ha sempre voluto mantenere la pace ed evitare il più possibile di avere a che fare con i Cobras, ma poi è arrivata lei e ogni cosa è stata messa in discussione. Una notte, Braxton accorre in aiuto di April e giura di aiutarla. Si ripete che lo fa solo perché è così che agisce il Club, ma la passione è un fuoco che divampa e, se da un lato può scaldare, dall’altro può anche distruggere tutto ciò che incontra sul suo cammino. E l’amore, con la sua forza incontrollabile, spesso offre un conto salato da pagare.

Una storia travolgente di coraggio e passione, speranza e dolore, ruggente come il rombo di un motore e il palpitare di due cuori che battono all’unisono, nonostante tutto. 
 
RECENSIONE: 
Da quel momento in poi, sarei sprofondato dentro di lei ogni cazzo di giorno per conoscere il paradiso, che di sicuro non avrei mai visto da morto, ma questo significava che non avrei più potuto fare a meno di lei e be', April e il suo caratterino sarebbero stati il mio inferno.
Ed eccomi all’ultima recensione di questa lunga giornata. Vi presento “Braxton” il nuovo romanzo di Adelia Marino e primo volume della “The Souls MC Series”

Dopo averla letta in alcuni romanzi scritti a quattro mani con la collega Federica Alessi, Adelia torna al self con una nuova storia ambientata nel mondo dei Motoclub.

MC come quelli che nell’immaginario collettivo hanno la fama dei famosi Hell's Angels, ribelli e fuorilegge, spesso con legami con il gioco d’azzardo, le bische clandestine… insomma una vita al limite della legalità.

I Souls e i Cobras, i due MC protagonisti delle vicende raccontate nel romanzo, sono rivali a causa di vecchie ruggini e rancori, e dopo essersi fatti la guerra, stanno attraversando un periodo di tregua, labile e incerta.

Tutto crollerà quando Braxton, che appartiene al MC Souls, mosso da qualcosa a cui nemmeno lui sa dare una spiegazione, prende le difese di April, la ex ragazza di Silence, del MC rivale.
Tra loro scatta un’alchimia e un’attrazione fortissima, Braxton è rude, prepotente, e possessivo ed April gli tiene testa, non vuole avere a che fare con un altro motociclista… 

Ma Brax è diverso, non le farebbe mai del male, anzi fa di tutto per proteggerla da Silence, che oltre ad averle rubato quello che April ha di più caro, minaccia la sua sicurezza.

Ma se siete curiose di scoprire come va a finire, dovrete per forza leggerlo: tranquille, il tempo che vi ruberà sarà poco, io l’ho divorato in un paio d’ore, la scrittura è fluida, scorrevole, la voglia di arrivare in fondo vi farà macinare una pagina dopo l’altra.

Scritto a Pov alterni, ci mostra gli eventi con gli occhi di entrambi, ma soprattutto ci svela i sentimenti di Brax ed April, che si mostrano a noi in prima persona, come se fossero lì a raccontarci le loro paure, le insicurezze, la gelosia…

April c’è già passata, una perdita importante nella sua vita le ha lasciato un dolore profondo, e adesso ha paura che con Brax accada la stessa cosa. Anche lui ha perso qualcuno, il rimorso e il senso di colpa lo hanno reso possessivo, quando si tratta di proteggere le persone che ama, anche a costo della propria vita.

Cos’altro dirvi? Brax è sicuramente un personaggio carismatico e affascinante, ma April non è da meno, con il suo caratterino riesce a tenere a bada lui e anche le donne che gli ronzano attorno… finché…

Adelia ha fatto di nuovo un buon lavoro, sicuramente il mondo dei Bikers richiede tempo e un’accurata preparazione, perché comunque si tratta di una realtà lontana da noi e difficile da immaginare, visto che i Motoclub nostrani sono tutta un’altra cosa. Parola di Biker. 

Il voto più che positivo: 4/5 stelle meritatissime.


REVIEW TOUR: "Sabbia Bianca - I Giganti del Calcio Storico vol.1" di Pitti Duchamp


TITOLO: Sabbia Bianca (I Giganti del Calcio Storico vol.1)
AUTORE: Pitti Duchamp
EDITORE:
Words Edizioni
GENERE: Romance Contemporaneo
FORMATO: Ebook (2,99 – 0,99 nel giorno d’uscita) - Cartaceo (15,90)

RELEASE DATE: 16.09.2020
DISPONIBILE SU AMAZON E IN TUTTE LE LIBRERIE


Lei è un’anima fragile. Lui un gladiatore moderno disposto a tutto per averla.
Sullo sfondo Firenze. Vera, cruda. Meravigliosa.

TRAMA
La perfezione, ecco cosa pretende l’avvocato Leopoldo Carsini dalla vita. Quando conosce Olimpia, quello a cui mira in ogni cosa che fa si concretizza nell’azzurro intenso dei suoi occhi. Lei ha tutte le carte in regola per stargli accanto e lui la vuole, spinto da un desiderio razionale distante da ogni sentimentalismo. Ma la complessità di Olimpia si svela a poco a poco, durante la ricerca di un fratello sparito nel nulla, mentre riaffiorano dispiaceri e solitudine da un passato familiare sofferto. E così, il cuore di Leo, impantanato nella sabbia di piazza Santa Croce, là dove le partite del calcio storico fiorentino danno vita a leggendari scontri tra gladiatori moderni, comincia a battere più forte. Una storia d’amore e di cambiamento con tre protagonisti: un avvocato dalla doppia faccia, una ragazza di buoni sentimenti e una Firenze sospesa tra il presente e un passato attualissimo, vissuta, graffiata, leccata e amata.

L’AUTRICE
Nata nel 1981 sotto il segno del Leone a Firenze. Vive tutt’ora nella provincia di Firenze, sulle colline del Mugello, con il marito rugbista, due bimbi indisciplinati e un cane anarchico. Appassionata di Burlesque e collezionista di pezzi vintage di arredamento e moda cerca di coniugare i suoi interessi scrivendo e leggendo romance storici. Se avesse del tempo libero adorerebbe trascorrerlo tra i rigattieri e i robivecchi del centro di Firenze.
È amante della storia in particolare quella dell’Europa tra il 1500 ed il 1900, i quattrocento anni che hanno creato la modernità per come la conosciamo oggi in termini di arte, pensiero filosofico e scientifico, socialità. Apprezza nelle persone più di tutto la gentilezza, il garbo e la buona educazione, quel non so che nel portamento che fa di una donna una dama e di un uomo un signore. 
In self ha pubblicato per la serie D’amore e d’Italia: L’Arabesco, Lupo di primavera, La gran dama, Il pugnale e la perla nera, La fiamma del ghiaccio. Ha partecipato alla raccolta Natale a Pemberly con uno scritto ispirato a Orgoglio e pregiudizio e alla raccolta Cuori fra le righe con un racconto ambientato durante la Grande guerra. Per Dri Editore ha pubblicato Frittelle al miele e altre dolcezze, il primo regency, e Stupefacente banalità, un romance contemporaneo. Con Words Edizioni ha pubblicato il regency Il Farabutto e la Sgualdrina.
Sabbia Bianca è il primo volume autoconclusivo della tetralogia I Giganti del Calcio Storico.


RECENSIONE:
Oggi è una giornata intensa per le attività del blog, e con questa seconda recensione vi presento il romanzo di Pitti Duchamp, “Sabbia Bianca - I Giganti del Calcio Storico” volume 1. Edito dalla Words Edizioni che ringrazio come sempre per l’impeccabile copia ebook. 

Questa volta devo fare i miei complimenti ad entrambe, autrice ed editore, per avermi regalato una storia che mi ha trasmesso un tale vortice di emozioni che arrivata alla fine, al “suono penetrante e limpido delle chiarine” con gli occhi annebbiati dalle lacrime, mi sono immedesimata in Olimpia li, su quegli spalti.

Ho amato tutto di questo libro, i personaggi, Leo e Olimpia, veri, reali, adulti, con pregi e difetti, forza e debolezza; la città con i suoi monumenti, la sua storia, le sue piazze, la sua squadra, i personaggi veri o immaginari che l’hanno abitata e perché no, la sua cucina, quella toscana, genuina e saporita. 

Mi ha affascinato anche il rapporto di Olimpia con il fratello, soprattutto quando provano a ricostruire il loro legame, dopo tutto… il percorso che entrambi faranno dimenticando il passato e costruendo un futuro diverso.

E sarà proprio la sua scomparsa, la causa che spinge la giovane donna a cercare aiuto in Leopoldo, avvocato, “professionista gelido ed efficiente” e calciante di calcio storico fiorentino. Un “gladiatore moderno” come lo chiama Pitti, e credo che nessuna parola lo descriva meglio di così.

La trama come già detto si svolge prevalentemente a Firenze, ma la ricerca del fratello ci porta anche in Francia dove Lanfranco lavorava e dove ha fatto perdere le sue tracce.

Ci sono i sentimenti, quelli forti, prepotenti che si scontrano con la razionalità di Olimpia e con l’inesperienza di Leo: lei è diffidente, ha sofferto ed ha paura di soffrire di nuovo, è cauta e razionale, ma al momento opportuno saprà amare e perdonare... 

Lui è dispotico e istintivo: la vuole, ma non sa come gestire quello che la presenza di Olimpia mette in moto dentro la sua testa. Sbaglia, tanto, perché nessuno gli ha insegnato come si fa e quindi lo fa a modo suo, ingenuo e innamorato.

Pitti gioca con le parole, con una maestria unica, con il dialetto, con i modi di dire toscani: fa parlare i suoi personaggi, ora con eleganza come Olimpia, un attimo dopo in modo grossolano, come il Lucciolino, uno dei tanti personaggi secondari che popolano questo libro.

Un lessico accurato, fatto di similitudini, di citazioni, ricercato, che rende la lettura fluida, coinvolgente ed ammaliante; i dialoghi, gli scambi di messaggi tra i due, strappano un sorriso; si percepisce la conoscenza perfetta del territorio, delle storia della città e delle sue tradizioni.
 
Nessuno meglio di lei poteva mettere Firenze dentro ad un romanzo.

La narrazione è in terza persona, con capitoli che mettono in evidenza alternativamente le vicende di Leo ed Olimpia, inframezzata dagli episodi che riguardano la ricerca del fratello scomparso e il mistero che ne avvolge la figura.

Facciamo la conoscenza anche di alcuni compagni di squadra di Leo, e di alcuni calcianti delle altre squadre, Neri, il Mastice, Corso… chissà chi saranno i protagonisti delle prossime storie.
Io mi fermo qui, spero di avervi incuriosito a leggere questo strepitoso romanzo.

Il voto non può essere ridotto in stelle. Il verdetto, un lavoro eccellente.

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: "Sinfonia della Felicità - La storia di Roberto e Livia - prima parte" di Simona Corvese

Titolo: Sinfonia della felicità
Autore: Simona Corvese
Casa editrice: PubMe
Collana: Little Black Dress
Genere: Contemporary, Narrativa
Pagine: 304
Formato: ebook
Prezzo:3,99 e in abbonamento KU
Store on line: Amazon

Trama:
Roberto, affermato direttore d’orchestra di fama internazionale e dallo spirito altruista, sta attraversando un brutto periodo e vorrebbe cambiare molte cose nella sua vita. Si concede un anno sabbatico da trascorrere nella sua città, Milano, per riflettere sulla sua frenetica esistenza. Durante questo periodo darà vita alla sua Fondazione Musica Senza Confini, un’organizzazione senza scopo di lucro che permette di far studiare musica gratuitamente a molti giovani che hanno alle spalle situazioni disagiate. Un giorno Roberto incontra per caso, in Corso Vittorio Emanuele, due piccoli violinisti zigani che suonano come virtuosi: Livia e il fratellino Jòzsef.

Scatta l'empatia che accomuna chi soffre. Roberto e la moglie Laura hanno perso una figlia; Livia non ha mai conosciuto affetti sinceri, fatta eccezione per suo fratello Jòzsef. Per difendersi dal loro dolore si rifugiano tutti nella musica, che amano più di loro stessi. Anche la bambina riconosce nello sguardo di Roberto la stessa, silenziosa, richiesta d’aiuto. Tra loro due nascerà un patto di reciproca solidarietà perché desiderano la stessa cosa: una vera famiglia.
 
RECENSIONE: 
Buon pomeriggio, il romanzo che vi presento oggi è l’ultimo arrivato per la Collana Editoriale Little Black Dress: si tratta della “Sinfonia della felicità – La storia di Roberto e Livia – parte prima” uscito dalla penna di Simona Corvese.

Roberto e Livia, un direttore d’orchestra e una bambina rom, virtuosa del violino, un rapporto d’amore, con la A maiuscola, come quello che può scaturire tra anime che hanno sofferto: Roberto e Laura, sua moglie, hanno perso una figlia, e Livia ha perso sua madre quando era ancora piccola. 

Si tratta di una storia intensa, molto attuale per i temi trattati, soprattutto per quanto riguarda la vita della piccola Livia.
Adesso vive con una zia nel campo rom, ma quella vita fatta di miseria e di sfruttamento mal si adatta al suo generoso cuore di bambina. 
 
Cosa la metterà sulla strada di Roberto? Un piccolo incidente e la musica soave e prepotente che Livia è capace di tirare fuori, quando ha il suo violino tra le mani.

Ma andiamo con ordine: Roberto dopo aver passato quasi un anno intero in giro per il mondo a dirigere orchestre, ha deciso di prendersi un periodo di pausa, piuttosto lungo, per dedicare il suo tempo a risolvere il rapporto con la moglie Laura, rapporto che si è logorato dopo la morte della loro figlia.

Gestiscono assieme una Fondazione che dà la possibilità a bambini, ragazzi e adulti meno fortunati di avvicinarsi alla musica, offrendo loro gli strumenti adatti a proseguire gli studi.

Livia è una bambina rom, diversa dalle altre, tanto per le sue origini miste, quanto per il suo carattere buono, il suo talento musicale. Sarà lei, piccola, (ha solo dieci anni) a prestare i primi soccorsi quando Roberto, per strada, avrà un lieve capogiro: e sarà la musica del violino, suonato con maestria dalla piccola ad incuriosirlo, portandolo ad offrire a lei ed a Josef, il cugino, la possibilità di prendere parte alle lezioni offerte dalla fondazione.

Ma le cose non saranno semplici, l’autrice mette in evidenza l’infanzia difficile che Livia è costretta ad affrontare: lo sfruttamento, l’accattonaggio, le pessime condizioni di vita… tutto attuale e troppo spesso presente che nelle pagine di cronaca.

Lei è la protagonista di questa storia, una bambina che è dovuta crescere in fretta, che deve sottostare alle rigide regole del campo, ma che trova in Roberto e poi in Laura una possibilità di riscatto.

Un libro complesso, una narrazione tradizionale in terza persona, con un punto di vista esterno, un osservatore attento che ci racconta le vicende dell’uno e dell’altro personaggio; una lettura coinvolgente, a tratti dolorosa, ed emozionante. C’è anche spazio per il mistero, l’intrigo, qualcosa che riguarda il passato di Livia e che potrebbe mettere a rischio il suo futuro.

I personaggi sono ben caratterizzati, come pure le ambientazioni e i due mondi così diversi, in cui si muovono i due protagonisti: sono l’indizio che l’autrice si è ben documentata, oppure conosce bene il mondo della musica e quello investigativo che si occupa di bambini. In ogni caso dietro ad un romanzo come questo c’è del lavoro di preparazione e di ricerca. Ben fatto.

Cosa altro dirvi? Che sono impaziente di leggere la seconda parte della storia, che arriverà entro la fine dell’anno. 

Se siete alla ricerca di un libro intenso e coinvolgente, questo è quello che fa per voi. Buona lettura.
Alla prossima recensione. Voto 4/5 stelle.

lunedì 21 settembre 2020

SEGNALAZIONE USCITA: "Sinfonia della Felicità" di Simona Corvese

Titolo: Sinfonia della felicità
Autore: Simona Corvese
Casa editrice: PubMe
Collana: Little Black Dress
Genere: Contemporary, Narrativa
Pagine: 304
Formato: ebook
Prezzo:3,99 e in abbonamento KU
Store on line: Amazon

Trama:
Roberto, affermato direttore d’orchestra di fama internazionale e dallo spirito altruista, sta attraversando un brutto periodo e vorrebbe cambiare molte cose nella sua vita. Si concede un anno sabbatico da trascorrere nella sua città, Milano, per riflettere sulla sua frenetica esistenza. Durante questo periodo darà vita alla sua Fondazione Musica Senza Confini, un’organizzazione senza scopo di lucro che permette di far studiare musica gratuitamente a molti giovani che hanno alle spalle situazioni disagiate. Un giorno Roberto incontra per caso, in Corso Vittorio Emanuele, due piccoli violinisti zigani che suonano come virtuosi: Livia e il fratellino Jòzsef.

Scatta l'empatia che accomuna chi soffre. Roberto e la moglie Laura hanno perso una figlia; Livia non ha mai conosciuto affetti sinceri, fatta eccezione per suo fratello Jòzsef. Per difendersi dal loro dolore si rifugiano tutti nella musica, che amano più di loro stessi. Anche la bambina riconosce nello sguardo di Roberto la stessa, silenziosa, richiesta d’aiuto. Tra loro due nascerà un patto di reciproca solidarietà perché desiderano la stessa cosa: una vera famiglia.

REVIEW PARTY: "Vorrei dirti di no - Serie Turner vol.2" di Ester Ashton


Titolo: Vorrei dirti di no
Serie:
Turner vol.2
Autore:
Ester Ashton
Casa editrice:
Self Publishing
Genere:
Contemporary, New Adult,
Pagine:
316 cartaceo - 318 ebook
Formato:
ebook, cartaceo
Prezzo:
3,99 ebook - 12,50 cartaceo

Baciarla era stato solo il primo passo verso la perdizione.   

-Max Turner-     

La vita di Max Turner, ex agente dell'FBI, è stata segnata dall'omicidio di sua cognata e suo nipote. La rabbia e i sensi di colpa lo hanno spinto a rinunciare a ciò che lo faceva sentire vivo e al riparo dalla sofferenza. Ma nonostante siano passati quattro anni da quella scelta Emma è sempre rimasta una costante nella sua mente e nel suo cuore. Per un brutto scherzo Max la rivede e la passione rimasta sopita nella sua anima si risveglia impetuosa, cancellando gli anni di lontananza. Ma riuscirà ad accettare l’idea che lei si sia rifatta una vita senza di lui? 
 
RECENSIONE:
 
Buon pomeriggio a tutte, eccomi a presentarvi il secondo romanzo della serie Turner “Vorrei dirti di no” dell’autrice Ester Ashton, che ringrazio per la copia ebook fornita.

Ho letto questa storia subito di seguito al precedente volume, troppo curiosa di come sarebbe continuata, pur cambiando i personaggi principali.

Si, perché qui il protagonista è Max, il maggior dei fratelli Turner, ed Emma, la donna che ha frequentato per nove lunghi mesi e che cinque anni fa ha lasciato, quando la vita lo ha messo di fronte ad una scelta difficile.

Se avete letto il primo, sapete che Max si è sempre sentito in colpa per quello che è accaduto alla famiglia di John, suo fratello, ed è stato proprio quello a spingerlo a scegliere tra la sua agenzia investigativa e l’amore di Emma.

Sono passati anni da quel giorno, ed Emma si è fatta un’altra vita, è andata avanti, ha un marito adesso ma la sua quotidianità è disturbata da piccoli incidenti che sembrano mettere a rischio la sua incolumità.

Cosa li rimetterà sulla stessa strada? Cosa porta Emma e Max a incontrarsi e a riportare indietro il tempo? Perché ovviamente i cinque anni non sono bastati a nessuno dei due per dimenticare…

La preoccupazione di un’amica comune che non crede che quei banali incidenti siano un caso, ma qualcosa di più preoccupante…

Non posso svelarvi altro, il romanzo è perfettamente collocato nella categoria romantic suspense, poiché c’è qualcuno che vuole fare del male ad Emma, qualcuno che persegue i suoi obiettivi senza scrupoli, quegli stessi che, insieme ai sentimenti ritornati prepotentemente a galla, smuoveranno il senso di protezione di Max. 

Emma è una donna forte che riesce a tenere testa agli eventi, ma di fronte a Max, le sue barriere cadono come un castello di carte; cosi come la sua vicinanza, il ritrovarsela di fronte, sconvolge Max e ne mina la sua stabilità emotiva.
Un solo bacio… dal gusto irruento e possessivo, mi rese alla sua mercé più di quanto avesse fatto anni prima. Un solo bacio… e Max si era riappropriato del mio corpo, dei miei sensi, delle emozioni e del mio piacere.

Passai una mano fra i capelli, rivederla mi aveva sconvolto più di quanto pensassi, fu facile venire travolto da un desiderio e una passione irrefrenabile, era cambiata diventando una donna molto più accattivante di quando l’avevo conosciuta. Camminai per la stanza fermandomi vicino alla finestra e poggiai le mani sul vetro.
Ritroveremo anche gli altri componenti della famiglia, a cui si è aggiunta anche Anya, la compagna sensitiva di John, e tutti faranno la loro parte per risolvere questo nuovo incarico affidato all’agenzia Turner e che li coinvolge nuovamente da vicino.

Il punto di vista alterno, come di consueto, ci mostra in profondità l’animo e la personalità dei protagonisti: orgoglio e razionalità, senso di protezione e odio, parole non dette e sentimenti taciuti. Tutti ingredienti per una storia coinvolgente, appassionante, dove l’amore, quello vero, resiste al tempo, nonostante tutto.

E adesso non mi resta che aspettare l’uscita del prossimo capitolo a breve, sono curiosa di scoprire che ne sarà protagonista.
Il voto anche qui è pieno, un meritato 5/5 stelle.