venerdì 27 marzo 2020

COVER REVEAL: " Rush" di Daphne Loveling


TITOLO: Rush
SERIE: Stone Kings Motorcycle club Vol. 1
AUTORE: Daphne Loveling
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Erotico
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook – 12,90 Copertina flessibile
DATA DI PUBBLICAZIONE: 09/04/2020

Sinossi.
Seton
Non riesco a smettere di desiderare un assassino.
Greyson Stone è il presidente della Stone Kings MC, il club di motociclisti di Lupine, e so che mi porterà soltanto guai. È rude e pieno di tatuaggi, trasuda pericolo da tutti i pori. È quel tipo di uomo arrogante e sicuro di sé che dovrebbe farmi scappare a gambe levate… Invece, non riesco a smettere di fantasticare su di lui. Anche se so che è un criminale. Anche se è stato un uomo come lui a uccidere mio padre. Anche se la mia vita, ora, è nelle sue mani.
Greyson
Come presidente della Stone Kings ho poche regole: sali in sella o muori; meglio la morte del disonore; il club viene prima di qualsiasi donna.
O almeno, questo era quello che pensavo. Poi ho incontrato lei. Grandi occhi verdi, curve da infarto, e quella bocca...
Nel momento stesso in cui l’ho vista, ho desiderato farla mia. Anche se so che, quando scoprirà chi sono, mi odierà per sempre.
Lei è la ragazza che non sono mai riuscito a dimenticare.
La donna a cui sto per spezzare il cuore ancora una volta.

RUSH è il primo romanzo della serie Stone Kings MC. È un racconto erotico stand-alone, con happy ending garantito e nessun finale in sospeso.

Biografia Autore.
Daphne Loveling, autrice bestseller nelle classifiche USA Today, è una ragazza di provincia che, appena ne ha avuto l'occasione, si è trasferita in una grande città in cerca di avventura. Scrive di impudenti maschi alpha e di donne determinate che conquistano i loro cuori. Daphne vive in America, nel Midwest, con il suo meraviglioso marito e due gatti che li hanno resi schiavi

giovedì 26 marzo 2020

REVIEW PARTY: "Al di là della nebbia" di Francesco Cheynet & Lucio Schina


Titolo: Al di là della nebbia
Autore: Francesco Cheynet e Lucio Schina
Editore: PubMe
Collana Editoriale: Segreti in giallo Edizioni
Genere: Horror/Noir
Uscita: 26 Marzo 2020 Pagine: 200
Cartaceo: € 10,99
E-Book: € 2,50 (in pre-order a € 1,50)

SINOSSI
La terrificante esperienza del giovane avvocato Edward Jenkins ha inizio in una fredda e nebbiosa sera di novembre del 1885, sulla banchina della stazione ferroviaria di Skegness. Nella tasca interna del cappotto conserva una misteriosa lettera ricevuta qualche giorno prima, in cui gli viene prospettata la possibilità di chiudere il più importante affare della sua vita. Sono troppi però gli interrogativi ai quali l’avvocato deve dare una risposta: perché l’autore non ha firmato la lettera? Dove si trova Fault City, la sconosciuta cittadina nella quale viene invitato a trascorrere il fine settimana? E chi sono gli unici altri due passeggeri che incontrerà sul treno?

Nella cupa atmosfera autunnale dell’Inghilterra Vittoriana, un treno notturno sarà teatro di una serie di eventi apparentemente inspiegabili, dove lo stesso filo sottile che divide il razionale dal fantastico unirà il destino di tre individui, accomunati dal desiderio di ricchezza e da un terribile segreto nascosto nei meandri delle loro coscienze.
 
AUTORI

Francesco Cheynet vive a Roma ed è insegnante di scuola primaria. Collabora come copywriter freelance con varie aziende immettendo contenuti sui siti web e contribuendo alla realizzazione di voucher e brochure. Predilige il genere Giallo - Thriller e già ha ottenuto vari riconoscimenti in concorsi letterari.

Lucio Schina nasce in provincia di Roma. Laureato in antropologia, divide il suo tempo libero tra la lettura e la scrittura, con cui porta avanti un rapporto conflittuale. Ama il cinema horror e nutre una speciale predilezione per Dario Argento. Il resto è tutto in divenire.
 
Terminata la stesura di “Al di là della nebbia”, che rappresenta il loro esordio letterario, Francesco Cheynet e Lucio Schina sono attualmente impegnati nella scrittura di un thriller.

Il loro racconto La dignità degli oleandri è risultato vincitore del concorso nazionale Sulle orme di Agatha Christie del 2019, competizione dedicata agli amanti del giallo.

RECENSIONE:
La forza primordiale ignora ogni filosofia o forma di pensiero, perseguendo l'unico scopo di mantenersi in vita attraverso meccanismi autoregolanti. L'unico sistema di pensiero va oltre il significato e il suo opposto. Non esiste giusto o sbagliato, né morale o immorale. Spazio e tempo sono gabbie mentali costruite da chi ha paura di vedere oltre la sua capacità di comprensione.
Buon pomeriggio a tutte, con la recensione di oggi vi presento la terza uscita della Segreti in Giallo Edizioni, “Al di là della nebbia” romanzo scritto a quattro mani dagli autori Francesco Cheynet e Lucio Schina. Ringrazio come sempre la CE per la copia ebook fornita.

Sono entusiasta di questa neonata casa editrice, ogni loro uscita è sempre una sorpresa, una piacevole scoperta: sono stata per anni un’accanita lettrice di gialli, noir, thriller e horror, prima di passare al romance, e dove ammettere che adesso aspetto con impazienza ogni loro nuova pubblicazione.

Ma entriamo nel dettaglio di questo romanzo: si tratta di un esordio letterario, e sicuramente lo è stato col botto. Per quanto mi riguarda la storia è un piccolo capolavoro: la stesura del romanzo è coinvolgente, con la dose giusta di mistero, di eventi inspiegabili razionalmente capaci di tenere saldamente il lettore incollato alle pagine, e non vi nascondo di averlo letto in pochissime ore.
«Signori, stiamo vivendo qualcosa al di là della nostra comprensione, con implicazioni imprevedibili.» Per ottenere un facile guadagno i tre passeggeri avevano acconsentito ad affrontare un viaggio pieno di interrogativi, con la consapevolezza che ben presto avrebbero trovato le risposte alle loro domande. Il quadro che si andava delineando era, però, del tutto inaspettato e non soltanto aveva la- sciato inalterati i precedenti dubbi, ma ne stava fabbricando di nuovi e più inquietanti. Una sensazione di imminente pericolo aleggiava nell’aria, rimbalzando come un pipistrello fra i lussuosi arredamenti del treno notturno per Fault City. Ognuno si chiese se stesse impazzendo, se quello che stava vivendo fosse un incubo oppure ci fosse da qualche parte una spiegazione razionale che potesse mettere ordine in quel labirinto oscuro. Si sedettero nel vagone ristoro per cercare di dare un senso a tutto ciò, fare il punto della situazione e stabilire quale fosse la decisione più saggia da prendere.
L’ambientazione è in piena epoca vittoriana, in un’Inghilterra dove la borghesia lavoratrice si sta facendo strada; gli autori ci propongono tre personaggi diversi per mestiere e provenienza, ma accumunati dal medesimo desiderio di denaro facile ed di successo.

Le atmosfere invece ricordano quelle misteriose e lugubri tipiche di alcuni romanzi di Poe, soprattutto per quanto riguardano le strane “visioni” che hanno i tre protagonisti, quando si ritrovano catapultati in quella che sembra una realtà parallela.

Mentre certe altre, come le scene e gli eventi che sono ambientati sul treno, ci fanno pensare al celebre Orient Express reso famoso dalla regina del giallo Agatha Christie. Ma quello che mi ha colpito maggiormente è stato senza dubbio l’omaggio ad un altro celebre lavoro della Christie ossia Dieci piccoli Indiani, secondo me, in assoluto il miglior rompicapo del genere giallo.

Andiamo a scoprire perché: come nel romanzo della Christie anche i protagonisti di questa storia ricevono un invito da un misterioso ospite, per recarsi presso una sua proprietà in una località a loro ignota. Nell’invito è incluso il biglietto di prima classe per un elegante treno notturno e una piccola somma di denaro. Questo personaggio di cui non si sa nulla, sembra sapere molto di loro, soprattutto qualcosa che neppure loro sembrano ricordare.

Inoltre questo individuo, cerca di convincerli ad accettare l’incarico facendo leva sull’adulazione per i loro meriti imprenditoriali ma anche sulla brama di potere e l’avidità.
Cosi i nostri protagonisti Angus Cullen, Edward Jenkins e Victor Cooper si ritroveranno assieme in viaggio su un misterioso treno, in cui sono gli unici passeggeri e a bordo del quale succederanno una serie di fatti inspiegabili per la razionalità umana.
“Posso solo teorizzare che su questo treno il tempo e lo spazio non seguano le normali leggi che conosciamo, ma si distorcano assumendo forme nuove e per noi sconosciute”

Fu colto da un attimo di sconforto. Troppe stranezze si stavano susseguendo su quel treno; secondo il suo modo di pensare anche quelle non potevano essere frutto del caso.

Ogni nuovo accadimento, anziché fornire risposte soddisfacenti, intrecciava ancora di più una matassa formata da nuovi interrogativi, annodati co- me un lungo laccio con il quale un bambino aveva giocato per ore.
Ovviamente non posso raccontarvi molto altro della storia, trattandosi di un noir con il giusto mix di orrore, per scoprire il destino a cui vanno incontro i protagonisti, non vi resta che mettervi comodi e leggere questo affascinante romanzo. Non ve ne pentirete.

Il finale è una perla di ingegno, mai, dico mai mi sarei aspettata una mossa tanto ardita quanto sorprendente da parte degli autori. Bravi!!!

Sono anche molto curiosa di scoprire il ruolo di due personaggi secondari, l’ispettore Neil Harvey e il suo collega Michael Stone: magari li ritroveremo in qualche altro romanzo alle prese con qualche strano caso alla Sherlock Holmes?

Cosa altro dirvi?
Sono veramente entusiasta di questo romanzo, grata di aver potuto partecipare al review party organizzato per la sua promozione.
Scritto in terza persona con la narrazione classica, dalla voce del narratore esterno che ci racconta il susseguirsi degli eventi. 

Quello che colpisce alla fine, è l’analisi dell’animo umano, le sue bassezze, l’avidità, la brama di soldi e di potere che traspaiono dalle pagine e leggendo le accurate descrizioni dei personaggi, scopriamo il loro passato, e quello che li aspetta alla fine del viaggio intrapreso.

Se come me amate lo stile di Agatha Christie, il fascino di Edgar Allan Poe, l’arguzia di Sherlock Holmes, questo romanzo fa per voi con il giusto mix e la perfetta realizzazione. Buona lettura.
Voto 5/5 meritatissimo.

COVER REVEAL: "Il mio Cuore vive in Te" di Ariel Di Cola

 
Titolo: Il mio Cuore vive in Te
Serie: Dream Series, vol.2
Autore: Ariel Di Cola
Genere: contemporary romance, young adult
Data di uscita: 14 Aprile 2020

Trama:
Si può indossate una maschera per una vita intera, senza far trapelare le proprie emozioni a nessuno?
Valentina Wilson a trent'anni e il suo passato è turbolento e burrascoso. Ci sono ferite nel suo cuore che sono ancora aperte.
Gestisce insieme alla sua migliore amica Ariel, un rinomato pub al centro di Roma, dove pochi mesi fa ha rischiato di morire a causa di una rapina. Capisce dunque che la vita va vissuta in pieno e senza rimorsi.
È fidanzata con Nathan da ben dieci anni e non aspetta altro che coronare il suo sogno d'amore, ma qualcosa ostacola sempre il loro matrimonio.
Valentina però non è mai riuscita a dimenticare Alex, il ragazzo che una notte le ha rubato l'anima.
Lui è un manager bellissimo, con i suoi occhi di ghiaccio, il sorriso da bello ma dannato e il suo corpo statuario, riesce a far capitolare ogni donna.
Tra Valentina e Alex ci sono sempre state delle incomprensioni ma quando i loro occhi, si rincontreranno nulla sarà più come prima.

SEGNALAZIONE USCITA: "Al di là della nebbia" di Francesco Cheynet & Lucio Schina

Titolo: Al di là della nebbia
Autore: Francesco Cheynet e Lucio Schina
Editore: PubMe
Collana Editoriale: Segreti in giallo Edizioni
Genere: Horror/Noir
Uscita: 26 Marzo 2020 Pagine: 200
Cartaceo: € 10,99
E-Book: € 2,50 (in pre-order a € 1,50)

SINOSSI
La terrificante esperienza del giovane avvocato Edward Jenkins ha inizio in una fredda e nebbiosa sera di novembre del 1885, sulla banchina della stazione ferroviaria di Skegness. Nella tasca interna del cappotto conserva una misteriosa lettera ricevuta qualche giorno prima, in cui gli viene prospettata la possibilità di chiudere il più importante affare della sua vita. Sono troppi però gli interrogativi ai quali l’avvocato deve dare una risposta: perché l’autore non ha firmato la lettera? Dove si trova Fault City, la sconosciuta cittadina nella quale viene invitato a trascorrere il fine settimana? E chi sono gli unici altri due passeggeri che incontrerà sul treno?

Nella cupa atmosfera autunnale dell’Inghilterra Vittoriana, un treno notturno sarà teatro di una serie di eventi apparentemente inspiegabili, dove lo stesso filo sottile che divide il razionale dal fantastico unirà il destino di tre individui, accomunati dal desiderio di ricchezza e da un terribile segreto nascosto nei meandri delle loro coscienze.



AUTORI

Francesco Cheynet vive a Roma ed è insegnante di scuola primaria. Collabora come copywriter freelance con varie aziende immettendo contenuti sui siti web e contribuendo alla realizzazione di voucher e brochure. Predilige il genere Giallo - Thriller e già ha ottenuto vari riconoscimenti in concorsi letterari.

Lucio Schina nasce in provincia di Roma. Laureato in antropologia, divide il suo tempo libero tra la lettura e la scrittura, con cui porta avanti un rapporto conflittuale. Ama il cinema horror e nutre una speciale predilezione per Dario Argento. Il resto è tutto in divenire.
 

Terminata la stesura di “Al di là della nebbia”, che rappresenta il loro esordio letterario, Francesco Cheynet e Lucio Schina sono attualmente impegnati nella scrittura di un thriller.

Il loro racconto La dignità degli oleandri è risultato vincitore del concorso nazionale Sulle orme di Agatha Christie del 2019, competizione dedicata agli amanti del giallo

mercoledì 25 marzo 2020

REVIEW PARTY: "Un amore da oscar" di J.J Prescott

 
DATA DI USCITA: 10 MARZO 2020
EBOOK FORMATO KINDLE:
€ 1.99 PREZZO LANCIO
CARTACEO
PAG. 260 € 13.00
GENERE:
ROMANCE CONTEMPORANEO

Nora Burke vive e lavora a New York come responsabile in uno degli Hotel più famosi e lussuosi della città. È indipendente, intelligente, dotata di un gran senso dell’umorismo, ma soprattutto incapace di tenere a freno la lingua. Ed è proprio la sua irrefrenabile parlantina a cacciarla nei guai il giorno in cui incontra il divo di Hollywood Evan McKinney. Tra i due sono subito scintille, ma lei è terrorizzata all’idea di impegnarsi in una storia che potrebbe finire con lo spezzarle il cuore. Inoltre, c’è qualcuno che non è per niente felice di averla tra i piedi... E così, Nora si troverà ad affrontare orde
di fan inferocite, una minacciosa ammiratrice segreta, nonché un’assistente che proprio non vuol saperne di stare al suo posto.


RECENSIONE: 
Buona serata a tutte, oggi giornata intensa per il blog, infatti eccomi ad ora tarda con la terza recensione: vi presento il romanzo d’esordio di J.J Prescott, “Un amore da Oscar” edito dalla collana editoriale Literary Romance, che ringrazio per la copia Arc fornita.

Si tratta di una commedia romantica condita con un pizzico di mistero, giusto quello che serve per tenervi sulle spine durante la lettura.  


Ma andiamo con ordine e conosciamoli un po'.
Nora è la responsabile di sala in un prestigioso hotel newyorkese, frequentato da personalità famose e non. Il suo compito è che tutto fili liscio e che la clientela sia sempre soddisfatta.
Evan, bè lui è un famoso attore e si troverà a soggiornare in una delle suite dell’hotel perché sta girando il suo nuovo film in città.


Vi state chiedendo che cosa centrano uno con l’altro… ve lo spiego in poche parole.
Si conosceranno grazie ad una battuta poco felice, diciamo quasi imbarazzante, che Nora fa ad una collega, riferendosi al fondoschiena e agli attributi di Evan, convinta che nessuno l’abbia sentita. Peccato che il misterioso cliente alla reception, il volto ben nascosto da un paio di occhiali, e con un abbigliamento tale da passare inosservato, sia proprio Evan McKinney, il destinatario della infelice battuta.


Secondo voi come andrà a finire? Pensate che Nora sia riuscita a passare inosservata? Qui vi posso rispondere io. No, perché Evan l’ha notata eccome, e farà di tutto per non farsela sfuggire…


Ma Nora non è una donna come le altre, non cadrà ai suoi piedi con uno schiocco di dita…
Poi ci sarà qualcuno che cercherà di mettere i bastoni fra le ruote e che non vuole vedere Nora accanto ad Evan. Il resto ve lo lascio immaginare, anzi vi consiglio di leggerlo per passare un paio d’ore in piacevole compagnia.


Per il resto la scrittura è fluida, scorrevole e frizzante; i personaggi ben caratterizzati, sono divertenti e spassosi; i dialoghi, specialmente quelli tra i due protagonisti Nora e Evan sono esilaranti.


Gli altri personaggi che meritano una menzione sono Rhona la migliore amica di Nora, i suoi genitori che pur vivendo in due continenti diversi, son o per lei sempre presenti, Simon, un collega… diciamo qualcosa in più che un semplice collega, almeno questo lo spera lui… 


Poi che Cassie l’assistente di Evan, oltre ad una serie di comparse tutte ben presentate, ognuna con il proprio ruolo. 

Il romanzo è scritto in prima persona tutto dal punto di vista di Nora; non ci sarebbe stato male anche il Pov di Evan a completare il tutto, cosi come un finale diciamo... un pochino meno frettoloso… a meno che non sia previsto un sequel, magari con Cassie o Rhona come protagoniste.

Non mi resta che lasciarvi alla lettura di questa storia e augurarvi la buona notte.
per me più che positivo. Voto 4/5

REVIEW PARTY: "Amori Vittoriani" di Laura Nottari

"Amori Vittoriani"

I due più grandi successi di Laura Nottari in un unico volume

Eccomi qua a riproporvi la mia recensione per "Onorevole Proposta" di Laura Nottari, realizzata per l'uscita del romanzo in edizione singola.


Titolo: "Onorevole Proposta"
Autore: Laura Nottari
Editore:
Dri Editore
Genere:
Historical Romance
Formati disponibili:
ebook 2.99/ cartaceo 14.99
Lancio:
ufficiale 2 settembre

Sinossi:
Londra 1847
 
La vita del Capo Ingegnere Jeremy d'Ambray viene sconvolta dalla scabrosa morte del giovane figlio Conrad, ragazzo creduto morigerato, la cui perdita aprirà ferite, vuoti e sensi di colpa. Solo al funerale, davanti al pianto sincero di una certa Bianca Noyer, sconosciuta male in arnese, l'ingegnere si deciderà ad affrontare la sconvolgente verità su suo figlio, e a farsi carico degli errori del ragazzo.
Scendere a patti con l'inatteso dono che nasconde Bianca, lavoratrice forte e spigliata, per il freddo Jeremy non sarà cosa facile, ma doverosa. E l'ostinazione con la quale la donna assedierà la corazza dietro la quale lui si è barricato, sconvolgerà equilibri emotivi e onorevoli intenti.
Un contratto e due firme, la ferma promessa di un uomo cesellato da ambizione, lavoro, doveri e aspettative sociali da incarnare.
Affetto, amore e famiglia, la risposta di una donna senza fronzoli, con un nipote a carico e abituata a guardare solo avanti.
Un progetto ben architettato, imbastito unicamente per il bene di qualcun altro.
Il piano di una vita, per chi alla vita deve ancora venire.

Nella Londra di metà Ottocento, tra i confini sfocati di nobiltà e borghesia, in una società senza volto dove il cambiamento corre più veloce di una locomotiva, tra contratti stipulati da industriali senza scrupoli, affetto e amore possono essere l'unica panacea di cui il cuore di un borghese solitario abbia bisogno.
E l'onore l'unica bussola a dirigerne i passi.


RECENSIONE 

Buongiorno e benvenute a tutte, oggi parliamo dell'ultimo lavoro di Laura Nottari "Onorevole Proposta" edito dalla DRI Editore, che ringrazio per avermi fornito la copia del libro.
Devo ammettere che mi sono trovata in difficoltà, per la prima volta non so cosa scrivere in una recensione, la bravura dell'autrice è arrivata a me prima che iniziassi a leggerlo, le aspettative erano altissime e non avendo mai letto altro di suo, mi ha lasciato senza parole.  Non che il libro sia brutto, anzi, la storia è molto bella, ben documentato il periodo storico, ben caratterizzati i personaggi. Non aspettatevi un romanzo regency, perché non lo è, non cercate un romanzo pieno di cliché perché qui non ce ne sono.

Si tratta di un romanzo storico ambientato nel 1847, in piena età vittoriana, e i protagonisti di questa storia non sono né Lord, né Lady, anche se qua e là ne appare qualcuno, ma due persone comuni:  un imprenditore, un borghese ricco, un uomo che comunque lavora, e che ha bisogno dell'approvazione della nobiltà per considerarsi rispettabile;
    ... un Impari della Nazione come si definiva scherzosamente lui stesso, che aveva costruito con bravura e talento la propria vita, arrivando a camminare a testa alta tra duchi, conti e nobiluomini? Un uomo che, non appena sbucato da Oxford laurea alla mano, aveva fondato una delle società più redditizie del paese e su di essa aveva costruito la propria fortuna?
e una donna che lavora, un lavoro umile, per mantenere se stessa e il nipote che crede rimasto orfano, che per vivere, lavora grazie ai vizi di quella stessa nobiltà e che un giorno incrocia la sua vita con quella dell'uomo che lavora.
    Si fermò, o meglio inchiodò, quando si accorse che c’era qualcuno presso la tomba, e la riconobbe a colpo d’occhio. China sulla lastra, intenta a liberarla a mani nude dalla neve, c’era la donna che aveva tentato di avvicinare il giorno delle esequie.
Jeremy D'Ambray è un uomo tutto d'un pezzo, che ha fatto del salvaguardare la sua rispettabilità una ragione di vita, un uomo di ferro come lo ha definito qualcuno. Vedovo, perde l'unico figlio, in un modo per lui scandaloso e inconcepibile: viene ritrovato morto in un bordello.
    Un uomo che aveva appena perso l’unico figlio in un luogo nel quale lui non avrebbe mai nemmeno infilato la punta della scarpa.
Quando scorge una affranta Bianca sulla tomba del figlio, perde un po' della sua compostezza e quando scopre  che la stessa ha un segreto da nascondere, beh, lui prende una decisione: farsene carico,  avere cura di lei, e del bambino che porta (suo nipote) come se fosse suo.

Non sto a raccontarvi altro della trama, perché è complessa, piena di imprevisti, di dolore, di amore, di consapevolezza e di vendetta, e rischierei ad ogni parola di fare spoiler.

Questo libro va letto con calma, assaporato in ogni sua sfaccettatura,: ci mostra uno spaccato dell'epoca vittoriana, in cui la borghesia prende forza, i nobili cominciano a capire che per sopravvivere dovranno iniziare a guardare il mondo con altri occhi; compaiono le prime lotte sindacali, e le prime leggi a tutela dei lavoratori sopratutto minori.

Ci sono anche le regole del Ton, l'aristocrazia, che in modo più o meno marcato condizionano la vita di Jeremy: la reputazione da proteggere, l'immagine di persona rispettabile, il rispetto del lutto.

Tutto questo verrà messo in secondo piano per Bianca, per quel sentimento che prova per lei come non lo ha mai provato per nessun altra prima d'ora. E la famiglia, l'amore e il calore della propria casa verranno prima di tutto, anche di se stesso.
    “siete l’uomo più pazzo, onorevole, stolto e coraggioso che abbia mai conosciuto. Non abbiatevene a male, ma siete anche parecchio ingenuo. Se la storia dovesse venir fuori, per voi sarà finita. Passi un matrimonio riparatore, perché questo si vociferava su di voi, passi che sia stato celebrato durante il lutto, ma Dio santo, non certo una relazione così...”
Ci sono molti personaggi secondari, le cui storie gravitano intorno a quelle dei protagonisti: c'è Max il nipote di Bianca, che tutti credono orfano, c'è la madre di D'Ambray, Lady Cecille, che si ricrederà molto sulla nuora, e c'è la Contessa di Rovington con i suoi figli, che i più l'hanno conosciuta in "Corrispondenza Imperfetta", il precedente romanzo di Laura Nottari. 
Il romanzo mi è piaciuto molto, nonostante mi abbia suscitato emozioni differenti, e quando sono arrivata alla parola fine, beh, avrei voluto che ci fosse stato qualche altro capitolo da leggere, per godere finalmente della felicità ritrovata di questa famiglia. Spero che Laura, un giorno, decida di raccontarci la storia di Maximillian, cosi scopriremo come se la sono cavata Bianca e Jeremy.

Spero di avervi convinto a leggere questo romanzo, io lo rifarò di sicuro, con più calma.
Voto 4,5/5

REVIEW PARTY: "Twin Game vol.2" di Brenda Mill

Titolo: Twin Game 2
Autore: Brenda Mill
Prezzo: 1,99€
Editore: Self-Publishing
Genere: Erotic Suspense
Numero di pagine: 585
Data di pubblicazione: 14 marzo 2020


SINOSSI:
Rifiuteresti la benevolenza di Dio in nome delle gioie e dei tormenti dell’amore carnale?

Sono trascorsi circa vent’anni dall’apparente fine della faida familiare tra i gemelli Lost, eppure Ethan, dopo essere convolato a giuste nozze con Alyson, non sembra affatto felice. Così come non lo è nemmeno padre Adam. Forse perché ha compreso che tutto ha un prezzo. La vocazione perduta, la fratellanza tradita, l’amore terreno. E lui quell’importo oneroso non sembra più disposto a pagarlo. Almeno finché nella sua vita non appare Sharon, sorella gemella, identica in ogni minimo e insignificante dettaglio a Lauren, la ragazza per cui un tempo aveva pensato persino di abbandonare la Chiesa. Ma le due non si assomigliano affatto se non per questioni meramente estetiche. Lauren era affabile, benvoluta da tutti, un esempio da stimare e da seguire. Sharon, invece, è una delle donne più belle, ricche, sexy e influenti di New York. Sharon non fa tenerezza, fa paura. Perché le donne come lei la fanno sempre. Quelle come lei non hanno bisogno né di un principe né di un sacerdote. Quelle come lei si perdonano da sole, se proprio devono.

Padre Colton nutre delle serie difficoltà nel comprendere che tutto ha un prezzo soprattutto quando incontra Caroline, la parrocchiana più trasgressiva della propria canonica, oberata nell’animo da una marea di peccati, inudibili per un giovane sacerdote ignaro del potere della passione e della lussuria. Tutto ha un prezzo e lei, bella come il sole, desiderata e strapagata per concedersi agli uomini più potenti e perversi di Annapolis, è pronta a presentare il conto anche a lui.

RECENSIONE:

Buon pomeriggio, oggi vi presento il secondo volume della dualogia Twin Game di Brenda Mill e Emy Rose per avermi coinvolta nel review party organizzato per promuove il romanzo.  
 
La storia inizia vent’anni dopo i fatti raccontati nel primo volume; come nel precedente ritroviamo Ellen, la giornalista, questa volta impegnata di intervistare padre Adam pronta a raccogliere quella che, più che un’intervista, sembra tanto una confessione.
Scopriamo così molti aspetti della sua vita, poco compatibili con il ruolo di sacerdote che la tonaca gli ha imposto da anni. 
Come in una soap-opera troviamo in questo romanzo tanti personaggi, trame e intrighi. Donne senza scrupoli che per vendetta personale, usano i loro corpi, il loro fascino per raggiungere i loro scopi.
 
Devo ammettere che con questo secondo capitolo mi sono trovata meglio, forse quando ho letto il primo volume non ero nello stato d’animo adatto, mentre qui, nonostante sia difficile entrare in empatia con i personaggi, mi sono sentita più a mio agio, diciamo una lettura meno sofferta. 

Si tratta sempre di una storia forte, fatta di eventi, di situazioni senza morale, di quelli che aprono le porte dell’inferno, e Padre Adam l’inferno lo ha vissuto in terra, tra le pagine di questo libro. 
 
Il titolo Twin Game che ben si adatta ai gemelli Lost, in questo capitolo si può adattare anche ad un altro personaggio Sharon Boyle, la sorella gemella di Lauren, la donna per cui padre Adam avrebbe appeso anche la tonaca il chiodo. 
 
Sharon sarà il suo castigo? Un diavolo tentatore? Oppure la remissione die suoi peccati? Dovete assolutamente leggero, per capire le numerose sfumature di un personaggio come Padre Adam.
Ancora una volta vi chiedo di avere una mente aperta nel leggere questa storia per comprendere le scelte fatte e per apprezzare il significato nascosto. 
 
Perché come recita il famoso proverbio “l’abito non fa il monaco” in questo caso l’abito sacerdotale indossato da Padre Adam, ma anche da Padre Colton un altro personaggio del romanzo, non è sufficiente a proteggerlo dalle tentazioni canali che la vita gli pone di fronte e nemmeno alle scelte del cuore. 
«Spero che tu sia molto più bravo di me a resistere alle tentazioni. Perché lei fa parte della categoria di quelle forti. Di quelle per cui saresti persino disposto a togliere la tonaca per non indossarla mai più», mormoro con timore e con un po’ d’incomprensibile tristezza.
Perché se decidi di cedere agli istinti, alle bugie, ai tradimenti, all’amore come il più comune degli uomini, non sarà certo un abito a proteggerti.
 
La narrazione anche qui è fatta in prima persona a Pov alterni, facendoci sentire le voci dei numerosi personaggi come in un romanzo corale.  Questa storia sarebbe un ottimo spunto per una sceneggiatura, per una serie tv: tanti personaggi ben caratterizzati, tanti legami, segreti, insomma tutto quello che serve per renderlo un lavoro ben congeniato in grado di tenere, in questo caso il lettore, saldamente incollato alle pagine.
 
Cosa dirvi ancora? Sicuramente non voglio raccontarvi nulla di più di quello che emerge dalla trama, rischierei di fare spoiler, di rovinarvi la sorpresa: leggendolo capirete molte cose, molti tasselli andranno al loro posto, molte domande avranno una risposta.
 
Per concludere ho gradito molto questa storia nel suo complesso, anche se l’impatto con il primo capitolo è stata una doccia gelata, qui mi sono rilassata e ho letto più agilmente il romanzo facendomi apprezzare le sfumature dei molti personaggi, soprattutto quelle Padre Adam... la sua trasformazione…
Il mio voto questa volta è più che positivo
Voto 4/5

SEGNALAZIONE USCITA: "Bloody Sky - Flames Series vol.2" di Bianca Ferrari

Titolo: Bloody Sky
Serie: Flames Series #2
Autore: Bianca Ferrari
Editore: Self publishing
Genere: Contemporary Romance, Angst, Second Chance
Formato: Digitale e cartaceo
Prezzo: 2,99 € (ebook) – 13,99€ (cartaceo) – disponibile in KU
Data di uscita: 25 marzo 2020 (in preorder dal 21/03/2020)

Il primo volume – Burning Sand – è stato pubblicato il 25 febbraio 2020

Trama: Da tre anni Alexander e Skylar non sanno niente l’uno dell’altra.
Eppure, nessuno dei due è riuscito a scordare l’amore travolgente che li ha visti perdere i propri confini sulla sabbia rovente dell’Iraq.
Mentre Skylar presta servizio per missioni umanitarie in giro per il mondo, Alexander vive rinchiuso in una topaia a Seattle e porta sulle spalle il peso del proprio sacrificio, sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta.
Bastano un evento drammatico, il trillo di un telefono e il contatto con un amico di vecchia data per sconvolgere tutto il suo mondo.
E così Alexander si trova catapultato in Africa, con una missione da compiere e un destino beffardo da sconfiggere.
La vita offre a Skylar e Alexander l’occasione di riavvicinarsi, una seconda chance per difendere il loro amore dalle peggiori avversità.
Ma è possibile dimenticare il passato, perdonare le menzogne e superare traumi che spezzano dentro e fuori?

martedì 24 marzo 2020

REVIEW PARTY: "Lotterò per te - Bragan University Vol.2" di Gianna Gabriela

TITOLO: Lotterò per te
AUTORE: Gianna Gabriela
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: New Adult
USCITA: 19/03/2020
PREZZO: e-book € 3,99 cartaceo € 12,90
PAGINE: 345
Libro disponibile nei vari store.

TRAMA
Jesse Falcon ha dedicato tutta la sua vita ad un solo scopo: combattere contro l'unica cosa che gli ha tolto così tanto. Ha imparato nel modo più duro che, se vuoi realizzare qualcosa, devi farlo da solo. Tra il football, il programma di medicina e un tirocinio in ospedale, non ha tempo da perdere in qualcos'altro. La verità è che non crede che il suo cuore, guarito a malapena, possa resistere ad altro. Nonostante la determinazione però, conoscerà presto qualcuno che non solo infrangerà quella barriera, ma la farà a pezzi. Zoe Evans è una normale studentessa del college. Ha un suo gruppo di amici, e abbastanza pettegolezzi da rendere le sue giornate interessanti. Ma il suo mondo cambia in un battito di ciglia... Un blackout e una settimana di febbre interminabile la costringono ad affrontare una battaglia per cui non è pronta. La fortuna non è proprio dalla sua parte. Avrà la forza di farcela?

BIOGRAFIA AUTORE
Gianna Gabriela è una ragazza di provincia che vive a New York. È una scrittrice e una lettrice accanita, tanto che considera la lettura la sua droga. Scrive soprattutto Young Adult e New Adult Romance. I suoi romanzi parlano di sexy uomini alpha e forti eroine di cui c'è sempre bisogno.
La Queen Edizioni pubblicherà la serie "Bragan University


RECENSIONE:
«Cavolo, perché abbiamo aspettato così tanto per farlo?» Chiede lui, dando voce ai miei pensieri. Le sue dita corrono tra i miei capelli e la sua lingua si scontra con la mia per la prima volta. È come una danza lenta. E anche se è tutto nuovo, è come se lo facessimo da sempre. «Perché tu non ti sei fatto avanti», rispondo tra i baci.
Buona serata, riprendo con le recensioni settimanali e oggi vi presento il romanzo di Gianna Gabriella “Lotterò per te” secondo capitolo della serie Bragan University, edito da Queen Edizioni, che ringrazio come sempre per l’impeccabile copy book fornita. 

È il primo romanzo che leggo di questa autrice e sono certa che recupererò velocemente anche il capitolo precedente. Mi ha conquistato con la sua scrittura, fluida, coinvolgente, gentile, a tratti emozionante, con le sue parole pagina dopo pagina, mi sono affezionata ai suoi protagonisti e se avrete la voglia di leggerlo sarà di sicuro così anche per voi. 


La prima parte è quella più dolorosa, quella che ci mostra il passato di Jesse e il presente buio di Zoe, ma anche garbata, per come l‘autrice affronta il tema principale del romanzo, facendoci entrare in punta di piedi nel mondo di Zoe e nella sua lotta per la vita.
La sua malattia le farà incontrare Jesse, che oltre ad essere un giocatore di football, è anche un aspirante medico che inizia a prestare servizio come tirocinante proprio nell’ospedale dove lei va a fare le sue terapie.


Jesse ha subito una perdita e questo l’ho spinto a volersi dedicare alla medicina per cercare di salvare le persone; si affeziona a Zoe e piano piano, complice la mamma di lei, invadente a livelli imbarazzanti, faranno velocemente amicizia.

No. Non lo accetterò. Mi rifiuto di cedere allo stesso destino due volte. Eppure, mentre allontano le voci dentro la mia testa, le mie ginocchia cedono e cado a terra. «Zoe…» Il suo nome mi esce dalle labbra come una preghiera, per una realtà diversa, ma so che sarà inutile.
Ok, mi fermo qui. Come pensate finirà tra i due? Jesse riuscirà a dimenticare il passato? Zoe sarà pronta per tornare a vivere? E se l’amicizia tra loro fosse qualcosa in più? 

Le risposta a tutte queste domande le avrete solo leggendolo, facendovi trasportare nelle rumorose ambientazioni delle università americane dove la squadra, gli amici, le coinquiline sono Zoe come una seconda famiglia.


La storia è scritta a Pov alterni, in prima persona, facendoci assaporate al meglio le emozioni dei protagonisti, le loro sensazioni; i dialoghi sono, secondo me, una parte fondamentale del romanzo, ben fatti, anche nei passaggi più delicati, come quelli delle battute tra Zoe e Jesse in ospedale, che riescono
anche a strappare  un sorriso.

Ci si emoziona tanto a leggere questo romanzo, si fa il tifo fin da subito per loro come coppia, e non potrebbe essere altrimenti.
Jesse è dolce, si fa presto ad affezionarsi al suo personaggio, soprattutto perché, anziché puntare sul lato macho, non dimentichiamo che è un giocatore di football di una prestigiosa università, l’autrice ci fa conoscere il lato umano, forse più fragile, ma vero: quello di un giovane uomo con la testa sulle spalle, che mette i sui doveri davanti a tutto, o quasi … finché non arriva a Zoe e irrompe nella sua vita.

...tengo molto a Zoe. Non mi ero reso conto che questa ragazza dalla battuta sempre pronta, che stava lottando per la sua vita, si era fatta carico anche della mia battaglia.
Anche lei è un bel personaggio, forte e determinata a riprendersi la sua vita fin da subito, piena di sogni si farà travolgere dalle giornate al campus e dalle nuove amicizie.
Mi guarda come se fossi la cosa più straordinaria e preziosa che abbia mai visto. Beh, è ridicolo, perché è stato lui la cosa migliore del mio anno. Mi ha visto nelle situazioni peggiori, ed è rimasto. Mi ha visto piangere, urlare e soffrire, ma è rimasto con me anche quando poteva andarsene facilmente. Stava lottando anche lui, in battaglie che non ho visto. E quando sono riuscita ad averne un accenno, invece di lottare per lui, per noi, sono scappata.
Essendo un secondo capitolo autoconclusivo, ritroviamo nei romanzi una serie di personaggi che molte di voi avranno già conosciuto nel primo volume e che sicuramente troveranno spazio in una prossima storia: intanto io vado a recuperare la storia di Mia e Colton.

Cosa dirvi ancora? Questo romanzo mi ha lasciato sensazioni molto positive: la storia è godibile, di facile e veloce lettura, le pagine scorrono via una dopo l’altra, facendo il tifo per un bel lieto fine.
Tra le righe si percepisce un forte legame, l’amicizia profonda che lega i ragazzi e le ragazze del gruppo di Jesse, in cui anche Zoe ed Emma si ritroveranno di entrare.
C’è un forte senso della famiglia, come quella di Zoe, a cui è molto legata o come quella di Maria, la piccola paziente dell’ospedale.
C’è la speranza che tutto possa andare bene, che le difficoltà, il dolore svaniscano con il tempo.
Il tempo è la cura per ogni impedimento, per ogni paura, lui passa e tu puoi solo spostarti oppure lasciarti portare a destinazione.
Raccomandato a chi cerca una bella storia d’amore, di speranza e di amicizia.

Voto 5/5

COVER REVEAL: "Terraferma" di Laura Vegliamore


Titolo: Terraferma
Autore: Laura Vegliamore
Editore: Dri Editore
Genere: Storico
Collana: Historical Romance
Pagine: 256
Data di uscita: 30 marzo 2020
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 15,99 € circa

Sinossi:

Un giovane dal passato misterioso. Una ragazza alla ricerca della verità. Un segreto da svelare.

Jude, figlio adottivo di Lord Wingfield, è un giovane cupo, strano e dannatamente introverso.
Dal giorno in cui è stato trovato sulla spiaggia, quasi in fin di vita, su di lui aleggia un fitto mistero che nessuno sembra in grado di risolvere.
In uno dei suoi giorni tutti uguali, il giovane si imbatte per caso in Olive, l'eccentrica figlia del dottor Liddle.
Come una mareggiata imprevista, il sentimento che nasce tra i due li sorprende e destabilizza nel profondo.
Un’altra tempesta, però, è in procinto di esplodere e il passato di Jude è pronto a riemergere stravolgendo ogni cosa.
La giovane Olive sarà abbastanza forte per salvarlo dalle onde e riportarlo sulla Terraferma?

L'autrice:
Laura Vegliamore è nata a Roma nel 1989.
Dopo essersi diplomata in recitazione all’Accademia Internazionale di Teatro si è trasferita a Parigi dove ha vissuto per tre anni, lavorando come agente museale alla reggia di Versailles. Appassionata di storia e luoghi antichi, lettrice devota fin dall’infanzia, ha sempre adorato scrivere e, una volta tornata in Italia, si è decisa a dedicarsi a questa passione anima e corpo.
 

Estratti:
«Non potete continuare a escludere il mondo, non potete lasciarlo fuori per tutta la vita.»
Sì, invece. Poteva eccome.
Nascondersi era quanto di più simile al conforto riuscisse a provare, in quell’assurda e monotona cadenza di giorni e ore in cui era intrappolato. Sfuggire alle voci, agli sguardi e ai sorrisi untuosi era semplice e innocuo. Come respirare.
«Non siamo molto amici, io e il mondo.»
 
 
«Avevo promesso a vostro padre che sarei stato lontano da voi.»
Le mani salirono, raggiunsero le guance di Olive, vi si poggiarono entrambe con delicatezza commovente, con un’attenzione e un riguardo che spalancarono le palpebre di Olive, la costrinsero a guardare Jude Wingfield e il suo volto stanco, quella luce insolita negli occhi, il canto inudibile dei suoi pensieri.
«Ma forse è vero che sono più creatura che uomo, più mistero che umano. Forse sono bestia e seguo solo l’istinto. Forse sono affamato di voi, del calore e della luce che potete darmi. Sono vostro, signorina Liddle. Vostro come mai riuscirei a essere mio.»
 

Ogni cosa svanì.
Olive fu solo corpo nudo e caldo, pelle bianca e cuore in tormento. Sangue che cercava Jude, che ne bramava il piacere dentro, che lo voleva addosso e in ogni sospiro.
«Non farei nulla che possa arrecarvi dolore, Olive.»
Annuì, sorrise.
Poi lasciò che lui la raggiungesse, che la toccasse davvero, finalmente. Che sconvolgesse tempo e spazio, distruggesse certezze e sfilacciasse pensieri e sogni.

lunedì 23 marzo 2020

SEGNALAZIONE USCITA: "Amori Vittoriani" di Laura Nottari

 "Amori Vittoriani"

I due più grandi successi di Laura Nottari in un unico volume
ON LINE DA OGGI "Corrispondenza imperfetta" e "Onorevole proposta"  a SOLI 3,99 €
Quando l’amore può tutto, unire come separare, rovinare come rigenerare, cosa resta da fare, se non arrendersi e lasciarsi conquistare?
LINK ACQUISTO AMAZON

CORRISPONDENZA IMPERFETTA
Sidmouth, Devonshire estate 1828.

Venti anni di differenza, ceti sociali così diversi da far sembrare impossibile e inopportuno il sentimento che la giovane Edith Ellis prova per lord Esmond, conte di Rovington. Una passione accesa dal primo incontro di sguardi e alimentata da una risonanza, un accordo che nessuno dei due, nonostante tutto, può negare di udire. E se neanche i reciproci passati legati a filo doppio, gli errori, le imperfezioni e un’impossibile redenzione riusciranno a dividere due anime, cos’altro potrebbe mai impedir loro di rimanere unite? Lontano da Londra, dalle rigide trame del ton, tra le scogliere, il mare e la natura del Devonshire, il maniero di Greyville è pronto ad accogliere i suoi ospiti.
 

ONOREVOLE PROPOSTA
Londra. 1847.

La vita del Capo Ingegnere Jeremy d'Ambray viene sconvolta dalla morte del giovane figlio Conrad. L’inatteso lutto aprirà in lui vuoti incolmabili e sensi di colpa disorientanti. Solo al funerale, davanti al pianto della sconosciuta Bianca Noyer, Jeremy deciderà di affrontare la cruda verità riguardo al figlio e farsi carico degli errori del ragazzo. Un contratto, due firme, un progetto imbastito solo per il futuro di un’anima innocente. In una Londra senza volto, dove la modernità corre più veloce di una locomotiva, borghesia e nobiltà convivono sfocate, soffocando identità e sentimenti. Potranno famiglia e amore rappresentare la salvezza e l'unica panacea per due anime ferite e sole?

SEGNALAZIONE USCITA:"Lei Appartiene solo a me" di Lia Carnevale

DATA DI PUBBLICAZIONE: 23/03/2020

TITOLO: Lei Appartiene solo a me
AUTORE: Lia Carnevale
GENERE: Contemporary Romance

PREZZO: 2,99
DISPONIBILE CON ABBONAMENTO KU
LINK ACQUISTO AMAZON

SINOSSI:
"Ognuno di noi custodisce un segreto. Lei è il mio."
Alexander è un brillante avvocato di New York, socio di un importante studio legale, spesso sulle copertine di Forbes come scapolo più ambito di New York. Tanjia è una giovane donna messicana, la sua vita è stata segnata da un incontro che, ancora oggi, è il suo peggiore incubo. I due sono legati da un filo del passato. Cosa accadrebbe se un giorno il destino li facesse incontrare di nuovo?

ESTRATTO:
Alexander  
Città del Messico, 2007  
L’attimo in cui mi resi conto che la mia vita stava per essere stravolta fu quando pigiai il piede sull’acceleratore, il tappetino non arrestò il movimento e la macchina, una Chevy C2, di seconda mano non sfiorò i centocinquanta all’ora.  Le strade di Polanco, il quartiere più esclusivo di Città del Messico, erano bagnate da una leggera pioggia.  
Il cielo era buio, l’autunno aveva ormai fatto il suo ingresso. Tirai giù il finestrino e respirai l’aria profumata di umidità, era senz’altro la mia stagione preferita: mite, piacevole, calma, così come ero io quando mi trovavo vicino a Ysabel.  Adesso non eravamo solo noi due, tra qualche ora, forse minuti o secondi saremmo diventati in tre. Alexander, Ysabel e Felicity, nostra figlia.  La nostra famiglia.
 

SEGNALAZIONE USCITA: Room7 - Sei disposta a dimenticare te stessa? di Mâg

Titolo: Room7
Sottotitolo: Sei disposta a dimenticare te stessa?
Autore: Mâg
Editore: Self-publishing
Numero pagine: 316
Prezzo lancio kindle: 0,99€  - successivamente

1,99€
Prezzo cartaceo: 9,99€
Cover reveal: 16/03/2020
Data di uscita: 23/03/2020

Link Acquisto Amazon 

TRAMA
«Prenda l’ascensore per il terzo piano e giri a destra. Troverà la sua stanza in fondo al corridoio dove potrà riposarsi. Tuttavia, se dentro di sé sentisse di aver bisogno di ben altro, al quarto piano potrà trovare qualcuno che l’aiuterà a dimenticare. Le porte sono aperte. Dovrà soltanto scegliere».
Questa la proposta che il concierge fa a Francesca, in una piovosa notte d’aprile. Accetterà?


I raggi di sole non ci toccavano,
eravamo al buio, eravamo ombra.
Nell’oscurità,
ci stavamo lasciando andare al piacere
come se il resto del mondo
non fosse mai esistito.

ESTRATTO

 «Non avevi detto che quella notte sarebbe stata un capitolo chiuso?»
«Non ho detto propriamente quello. Soltanto che dovevamo lasciarci andare perché non sarebbe più ricapitato» precisò.
«E non è lo stesso?»
«No. Perché se volessi, potrebbe accadere ancora». Restai pietrificata, incredula. «Ero dell’idea di lasciarmi alle spalle la notte al motel, ma già la mattina successiva, quand’ero nella hall per pagare, vedendo il tuo nome sul registro ho pensato che avrei voluto rivederti. Tu vuoi rivedermi?»
Mi stava offrendo un’altra notte di follia. Intensa e passionale.
Un’altra notte che non avrei mai più dimenticato.



SEGNALAZIONE USCITA: "Dammi tutto il tuo amore - Noi due Vol. 1" di Alessia Iorio


IN VENDITA DAL 23 MARZO 2020
ebook €2,99 pp. 416
cartaceo €13,99 pp. 416

DISPONIBILE SU KINDLE UNLIMITED

SINOSSI:
Lucas Donovan è uno dei chirurghi più affermati di Seattle.
Ha sempre ottenuto tutto nella vita, tranne l’unica cosa che sfugge al suo controllo, l’amore.
Infatti Megan, la fisioterapista per la quale ha perso la testa, non sembra ricambiare i suoi sentimenti.
Per questo, quando lei esce dalla sua vita senza guardarsi indietro, Lucas decide di dedicarsi solo al lavoro e a relazioni prive di importanza, come quella con Jessica.
Nonostante il tempo però, Lucas non riesce a smettere di pensare a Megan e di cercarla e quando dopo un anno la trova, l’impulsività lo porta a compiere follie pur di riaverla nella sua vita.
Dapprima sulla difensiva, Megan inizia a lasciarsi andare e a fidarsi di nuovo di lui, ma c’è qualcosa che le impedisce di essere la ragazza che è stata in passato.
Nasconde un segreto che non sa come confessare e che teme possa far fuggire Lucas lontano da lei per sempre.

Il primo capitolo della trilogia Noi due vi terrà con il fiato sospeso.

BIOGRAFIA:
Alessia Iorio nasce a Verbania, sul Lago Maggiore, nel 1994. Studentessa in lingue e innamorata delle parole da sempre, inizia a scrivere da ragazzina nei ritagli di tempo tra una lezione e l’altra, fino a non riuscire a fare a meno della scrittura. Appassionata di storie d’amore e poesia, non rinuncia mai alla lettura.
Pubblica su Wattpad la storia di Lucas e Megan, appassionando due milioni di lettori e trasformando un’idea in una trilogia.
Dammi tutto il tuo amore è il primo volume della serie Noi due e il suo romanzo d’esordio.
 
PROLOGO

Un anno prima

Lucas

Megan se ne stava lì di fronte a me, i capelli rossi e bagnati appiccicati al viso, le ciglia imperlate di gocce d’acqua, mentre la pioggia continuava a scrosciarci addosso.

Mi avvicinai scostandole una ciocca di capelli dalla guancia, lei rabbrividì ancora di più al contatto con la mia pelle e le sue palpebre abbassate fremettero sotto alle ciglia bagnate.

«Megan, baciami» bisbigliai, lasciando che la mia voce si perdesse sotto al rumore della pioggia.

Avevo bisogno di sentire che non ero pazzo, che non mi ero immaginato un anno di cuore in gola e baci rubati, di mani intrecciate e notti a parlare. Non potevo essermi immaginato tutto, dannazione.

«Non posso, Lucas» mormorò, distogliendo lo sguardo. La voce le tremava così tanto che faticavo a capire se fosse per il freddo o per l’emozione, mentre gli occhi le si riempivano di lacrime. «Devo tornare da lui, lo sai.»

«Dimmi che non senti quello che c’è tra noi, dimmi che lo ami, che pensi a lui ogni notte, che pensi a lui anche quando sei con me» sibilai. «Dimmi che non mi vuoi.»

Sapevo quanto fosse sbagliato il mio comportamento, mettere pressione a una donna che ancora non sa cosa vuole è come toglierle l’aria e pretendere che continui a respirare, ma io avevo bisogno di risposte. Di stringerla a me e baciarla, di farle capire che quando qualcosa così ti viene a bussare alla porta di casa, fingere di non esserci e non aprire è l’errore più grande che si possa fare.

Avevo bisogno che capisse e che scegliesse noi due.
 
Continua...