giovedì 30 luglio 2020

SEGNALAZIONE USCITA: "Sesso, Hawaii e cliché" di Barbara Parodi

 
Titolo: Sesso, Hawaii e cliché
Autore: Barbara Parodi
Editore: ode edizioni
Prefazione a cura di Livia Sarti
Genere: chick-lit
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 30 luglio
Serie: no
Autoconclusivo: sì 

Trama: Se esistesse un incipit adatto a questa storia, parafrasandone uno famoso, sarebbe il seguente: 
 
È una verità universalmente riconosciuta che se nella casella della posta trovi una busta quadrata in carta spessa e di colore avorio qualcuno che ti conosce ti vuole male.
Tutto ha avuto inizio con quella dannata lettera, ma diamine! Se tornassi indietro l'aprirei ancora cento volte.

Estratto:  
Uscii come se fossi un’appestata sentendo che il prurito era tornato. L’uomo che mi aspettava sorrideva cordiale.
«Cos’è successo?» mi chiese.
«Ehm… è possibile che io abbia usato una foglia per… E poi lei… Cioè si è gonfiata.»
Patetica. Ho fatto pipì, ho usato la foglia e la mia vagina si è gonfiata. Semplice, no? Il medico sembrò pensieroso.
«Dovrei dare un’occhiata» mi disse, tranquillo.
Certo. Allentai l’asciugamano e lo feci scivolare sul pavimento. Gli occhi erano fissi su una piccola crepa in alto a destra della parete.
«Sì, è una reazione allergica.»
Grazie al …
«Ma non ci sono piante che possono provocare questo» continuò, indicando la mia vagina, «in così poco tempo. È più probabile che lei sia allergica a qualcosa o forse un raro morso della nananana makaki’i» concluse.
«Nananana che?»
L’uomo sorrise.
«È un piccolo aracnide innocuo che fa il nido sotto le foglie. È possibile che sentitosi in pericolo l’abbia morsa e lei abbia sviluppato una reazione allergica.»
Ah.
Un aracnide.
Morso.
La mia patata.

Biografia:
Barbara Parodi nasce a Milano nel 1983. Conseguita la laurea in Filosofia inizia a insegnare presso un istituto privato. Nel 2016 esordisce in self con il romanzo horror Segui le mosche che verrà ripubblicato nel 2019 con la casa editrice Dark Zone.
Nel Febbraio del 2020 assieme alla amica e collega Anna Russo decide di aprire la O.D.E. Edizioni: una piccola e dinamica casa editrice con tanto entusiasmo.
Proprio sotto il marchio O.D.E. pubblica la divertente commedia romantica Sesso, Hawaii e cliché.

SEGNALAZIONE USCITA: "Un tiro dritto al cuore - Game On vol.4" di Kristen Callihan

Il 30 luglio torna in libreria Kristen Callihan con Un tiro dritto al cuore, quarto libro della serie Game On! 

Siete pronti a lasciarvi conquistare dalla storia di Finn e Chess?! 

Amazon https://amzn.to/39DtXPK
Kobo https://bit.ly/2Pag4zo
Ibs https://bit.ly/2EyXq1Z
Feltrinelli https://bit.ly/3fcgv6L
Itunes https://apple.co/2EsGGJz


Unica regola… con un coinquilino mai!

L’ ultimo posto in cui Finn Mannus, quarterback superstar dei New Orleans Saints, vorrebbe trovarsi è davanti a una macchina fotografica, nudo. Soprattutto se la fotografa dall’aspetto alternativo non si lascia impressionare neanche un po’ dal suo fascino e dalla sua spavalderia. Ma Chess Copper è stata assunta dalla squadra per occuparsi degli scatti per un calendario di beneficenza, e il campione arrogante non ha altra scelta se non posare per lei. Finn e Chess non potrebbero essere più diversi: come quarterback di una squadra famosa a livello mondiale, lui è abituato a vivere sotto i riflettori, mentre Chess ha sempre preferito rimanere dall’altra parte dell’obbiettivo. Eppure, insieme a una innegabile attrazione reciproca, dal quel servizio fotografico nasce un legame di amicizia inaspettato, perché Finn e Chess hanno in comune molto più di quanto sembra. L’ unico ostacolo tra loro è un’attrazione bruciante da tenere a bada perché, anche se insieme sono opposti ma perfetti, entrambi cercano cose molto diverse nella vita… La situazione si complica però quando l’appartamento di Chess va a fuoco e Finn interviene prontamente per aiutarla e le offre di stare in casa sua. Da coppia di amici improbabili, Finn e Chess si ritrovano ad essere due coinquilini complici, e i confini tra l’amicizia e qualcosa di più profondo si fanno sempre più confusi. E se Finn avesse mentito a se stesso per tutto il tempo, e volesse che Chess diventi il suo tutto e non solo la sua coinquilina? Allora potrebbe rivelarsi difficile far capitolare la sua amica: Chess è una dura, abituata a ingannare il mondo per non esporre mai i suoi punti deboli. Certo, Finn è un campione del football anche perché è incredibilmente abile nell’aggirare le difese dei suoi avversari… Ce la farà anche questa volta a guidare la sua linea d’attacco dritto al cuore di Chess?

Tutto è lecito nella convivenza e nel football… inizia la partita!

mercoledì 29 luglio 2020

REVIEW PARTY: "Three point shot" di Martina Pirone

Titolo: Three point shot
Autore: Martina Pirone
Genere: Sport romance (basket)
Romanzo autoconclusivo, primo di una trilogia di stand alone
Editore: Self publishing
Prezzo: ebook 1,99, cartaceo 12.90, incluso nell’abbonamento Kindle Unlimited
Uscita: 28 luglio 2020 (seconda edizione) Preorder dal 18 luglio
Strillo: Lei è il suo tiro da tre punti
Pagine: 330

Trama: Dave ha 24 anni e pochi semplici obiettivi: diventare un giocatore di basket professionista, approdare in serie A e non soffrire più per colpa di una ragazza.
Ma quando nella sua vita arriva Alida, esuberante italo-messicana dalle mille risorse e con una passione smodata per il basket, ignorare i suoi sentimenti per salvaguardare il proprio cuore diventa una partita quasi impossibile da giocare.
Tra loro si accende subito una scintilla, ma se per Alida lui è molto più̀ di un amico, Dave farà di tutto per togliere ossigeno alle divampanti emozioni che prova, quando quella “nanetta” tutto pepe si trova nelle vicinanze.
E quando il loro rapporto giunge finalmente a una svolta decisiva, sarà il destino a offrire loro l’occasione di un tiro da tre o il rischio di una tremenda disfatta. E se le loro scelte per il futuro li mettessero su strade diverse? L'amore sarà̀ più̀ forte delle ambizioni di una vita intera?

RECENSIONE:
Buon pomeriggio, eccomi con l’ultimo degli eventi a cui partecipo prima della pausa estiva: questa volta vi presento “Three point shot” di Martina Pirone, uno sport romance uscito ieri nella sua seconda edizione, con una nuova cover molto particolare. È il primo volume autoconclusivo della serie “Never let me down”.

Avevo già avuto il piacere di leggere Martina in un altro romanzo, e anche con questo ha dato conferma della sua bravura: la storia è coinvolgente, i personaggi sono amabili e divertenti, e non vorresti mai arrivare alla parola fine.


Quello che mi ha molto colpito, sono i dettagli, sia nelle ambientazioni (Roma vista con gli occhi di Alida e di Dave è fantastica) sia nelle descrizioni delle partite di basket, i giocatori famosi citati, insomma una serie di piccoli accorgimenti che rendono la stesura accurata e che sono il segno di una minuziosa preparazione da parte dell’autrice.

Alida è un bellissimo personaggio, con Giorgia la sua amica fidata ha un rapporto speciale quasi come sorelle, si confidano tutto e anche se adesso sono a chilometri di distanza (Giorgia è a Londra per motivi di studio) riescono a sentirsi con regolarità sapendo di poter contare l’una sull’altra. 

All’inizio appare un po' timida, ma dopo aver fatto amicizia anche con i ragazzi della squadra di basket, sport di cui lei è tifosa sin da bambina, scopriamo una Alida solare, appassionata e piena di vita.

David (Dave come lo chiamano gli amici) rimane subito colpito da quella “nanetta” bruna esuberante con la passione per il karaoke: fra loro si instaura subito un legame, un’amicizia profonda che ha bisogno di tempo per mutare in qualcosa di più.

Conosciamo subito anche gli altri personaggi, le amiche di Alida, Lucrezia e Sara, Andrea il migliore amico di lei, Riccardo, Adriano, Francesco che sono gli amici stretti di Dave, e poi facciamo conoscenza anche con le rispettive famiglie.

Che non sono proprio le prime in lizza come migliore famiglia dell’anno, ma a modo loro sono vicine ai figli e soprattutto quando ne hanno veramente bisogno.

La narrazione a Pov alterni, quella che adoro quando leggo romance, ci fa entrare in punta di piedi nei pensieri della nostra coppia, ed è bello scoprire la nascita dei sentimenti reciproci attraverso i loro occhi.

Cos’altro dirvi senza fare spoiler? Almeno un paio di domande: riusciranno Alida e Dave a fare un passo nella giusta direzione? Oppure qualcosa si metterà sul loro cammino?
David ha un sogno, giocare da professionista? Troverà la squadra giusta? E Alida farà parte del suo futuro? 

A queste domande dovrete rispondere da sole leggendolo, io posso solo dirvi che non vedo l’ora di leggere i prossimi capitoli, perché sono curiosa di scoprire cosa ha riservato il futuro ai nostri personaggi.

Ringrazio ancora una volta Martina per avermi coinvolto nell’evento e per la copia ebook fornita.

Il mio voto è super positivo 5/5 stelle

COVER REVEAL: "Grida il mio Nome" di Chiara Cavini Benedetti


Titolo: Grida il mio Nome
Autore: Chiara Cavini Benedetti
Editore: Self publishing
Genere: New Adult
Serie: Silent Love #1
Formato: Ebook e cartaceo
Prezzo: 2,99€ (In preorder 0,99€ ) - da definire
Data di pubblicazione: 14 ottobre 2020
Romanzo disponibile su Amazon e KindleUnlimited 

TRAMA:
Sono molte le cose che Noah Davis nasconde.
Il suo passato. I suoi demoni. Le sue cicatrici.
Cicatrici così estese che si sono insinuate sotto la sua pelle, nel tentativo di marchiargli l’anima.
Sono molte le cose che Amber Riley nasconde.
I suoi incubi. Le sue paure. La sua voce.
Una voce che non usa da mesi e che l’ha imprigionata nel silenzio.
Tutto cambia quando Amber si trasferisce alla Liberty High, una prestigiosa scuola privata nella piccola cittadina di Glenwood.
È lì che Amber conosce Noah, il ragazzo dal viso pieno di lividi e dagli occhi cupi come la notte. Amber dovrebbe stargli alla larga.
Lui è pericoloso.
È oscuro.
Sembra un angelo caduto che porta i segni dell’inferno sulla pelle.
Avvicinarsi a Noah sarebbe come giocare con il fuoco, e Amber non può rischiare di bruciarsi, non di nuovo.
Ma quando Noah impara a sentire il silenzio di Amber, all’improvviso l’inferno perde di importanza.
Fino a quando non minaccia di distruggerli entrambi. «Vorrei che l’unico motivo per cui il giorno dopo non riesci a parlare, fosse perché hai passato tutta la notte a gridare il mio nome.»

BIOGRAFIA AUTORE:
Chiara Cavini Benedetti è nata nel 1996 a Firenze, città che ha poi lasciato per trasferirsi in Scozia. Quando non è impegnata a svolgere il suo ruolo di caporedattrice, si ritrova ad ascoltare musica a tutto volume mentre litiga con i personaggi di cui scrive, che non seguono mai le trame da lei prestabilite.

COVER REVEAL: "Triplo Axel" di Sonia Gimor


Titolo: Triplo Axel
Autore: Sonia Gimor
Editore: Dri Editore
Genere: Contemporaneo
Collana: Sport Romance
Pagine: 377
Data di uscita: 4 agosto
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 16,99 € circa
 

Trama:
Tutti mi ritengono colpevole.
Nessuno conosce la verità.
Avevo tutto ciò che volevo.
Successo, soldi, donne.
Adesso la mia carriera è sull'orlo del baratro.
E poi è arrivata lei.
L'unica in grado di salvarmi.
E la mia ultima possibilità.
Sono un pattinatore professionista.
Il migliore.
E questa è la mia storia.
 

Autrice:
Sonia Gimor è nata a Pordenone il 7 aprile 1988, ma si è trasferita a Treviso nel 2009, città dove tuttora vive con i suoi figli.
Il suo primo romanzo, “La vita che ho sognato”, è stato tradotto e pubblicato in Gran Bretagna, Canada e Stati Uniti.
Dal suo esordio ha scritto diversi romanzi, ha diretto la collana romantica di una nota Casa Editrice ed è poi approdata in Dri Editore, dove lavora come responsabile editoriale.
 Con “Triplo Axel” festeggia la sue decima opera pubblicata.
 


Estratti:
«Oh, ma io non sono borioso. Sono semplicemente il più bravo pattinatore italiano in circolazione, ecco tutto» ironizzo, anche se la penso più o meno così per davvero.
Lei alza un sopracciglio. «Mi dispiace deluderti, ma sei piuttosto carente nelle trottole» puntualizza, utilizzando a suo vantaggio la mia ammissione.
«Sì, questo è vero. Ma a quanto pare per quelle ho trovato la migliore allenatrice sulla piazza» ammicco.
«Già, sei un uomo fortunato» ammette divertita.
Le sue labbra si distendono.
I miei occhi cadono sulla sua bocca.
E, per un attimo, mi dimentico di cosa stavamo parlando.

Non farlo, non lasciarti andare.
Non assecondare il sentimento che sta nascendo dentro di te.
Merda! Credo di essere fottuta.
Come faccio a spiegare al mio cuore che ne uscirà distrutto?
Impossibile, sta già tamburellando imperterrito, fregandosene degli avvertimenti della ragione.

«Allora, potrò baciarti di nuovo?» insiste, e sembra ci sia speranza nella sua voce.
Cerco il coraggio dentro di me. Non sono più una ragazzina e voglio che sappia che lo desidero davvero. Sono una donna, in fondo, e di certo non devo vergognarmi per ciò che sento.
«Andrea, credevo fosse abbastanza evidente, ma mi farei baciare da te almeno un altro milione di volte.»

martedì 28 luglio 2020

REVIEW PARTY: "Appartengo solo a te" di Karen Morgan

Titolo: Appartengo solo a te
Autrice: Karen Morgan
Trilogia: Vol.1 Found my way
Genere: New Adult
Editore: ODE Edizioni
Prezzo E-Book: 0,99€ Disponibile anche con Kindle Unlimited
Cartaceo: Da definire
Data di uscita: 15 luglio

Trama:
Erin Tilson ha coronato il sogno di andare alla UChicago.
Tutto le è sembrato perfetto fino all’incontro con Carter Dowell: alto, capelli neri e uno sguardo cupo.
Lui è bello e dannatamente sexy, e le cambia la vita.
Il suo segreto potrebbe, però, fare a pezzi l’anima e il cuore di Erin.


RECENSIONE:
Buon pomeriggio, il blog oggi partecipa al review party per la promozione del romanzo di Karen Morgan “Appartengo solo a te”: questo libro fa parte di una trilogia, ed è una riedizione di “Arrivi tu”, uscito in versione self nel 2017 e riproposto in una nuova veste grafica e di contenuti dalla ODE Edizioni che ringrazio per la copia Arc fornita.

Seguo l’autrice ormai da quasi un anno e devo dire che leggendo questo e avendo letto i suoi ultimi lavori si nota tantissimo la sua maturazione come scrittrice, tanto che questo volume inizialmente mi aveva dato l’impressione di essere stato scritto da una mano differente.


Poi entrando sempre di più nella storia ho trovato la Karen che conosco bene, quella che ti fa torcere l’anima con i suoi personaggi, che ti seduce con le scene erotiche esplicite e sensuali.


La narrazione è tutta dal punto di vista di Erin, la protagonista, giovane studentessa della UChicago, dove riesce ad essere ammessa con una borsa di studio per i suoi merito di studio.


Al suo arrivo si scontra subito con Carter, il bad boy della situazione, strafottente, per nulla gentile con lei, ma stranamente i due opposti si attraggono e per quanto cerchi di tenerlo alla larga da sé, lui sarà sempre dove meno se lo aspetta.


Al campus farà amicizia con Julie, la sua compagna di stanza, una ragazza solare e simpatica con cui instaurerà subito un forte legame, e cercherà di metterla in guardia su Carter…


Sarà quest’ultima a inserirla nella sua cerchia di amici, Mike, Brad, Nora e anche Carter, ad introdurla alle feste del campus: Erin all’inizio è un pesce fuor d’acqua, lei che ha sempre pensato allo studio, a fare tutto secondo le regole.


Regole che comincerà ad infrangere per assecondare Carter, come saltare le lezioni per passare del tempo con lui: ma il ragazzo nasconde qualcosa, un segreto che non vuole assolutamente rivelare e che li fa litigare ed allontanare ogni volta, finché lui pentito non torna sempre a chiederle scusa. 


Ovviamente non posso svelarvi di più, vi rovinerei la lettura… ma un paio di riflessioni mi sento ancora di farle: per prima cosa Karen affronta in questo romanzo un tema delicato, come già era accaduto in “Come il sole all’improvviso” dove si parlava di anoressia tra gli studenti.


L’altro aspetto è sicuramente la figura di Erin, che in alcune occasioni avrei voluto che dimostrasse più polso, più determinazione a non farsi mettere i piedi in testa da Carter. 


La narrazione, come accennavo sopra, è tutta dal Pov di Erin e questo aspetto ci permette di essere nei suoi pensieri, ma esclude completamente quello che passa per la testa di Carter.


Non mi sarebbe dispiaciuto conoscere i sui pensieri, le sue paure, quello che prova per lei…


Non vedo l’ora di leggere il capitolo successivo e scoprire come continuano le storie dei vari personaggi…


Il mio voto è positivo, 4/5 stelle ci stanno tutte.

SEGNALAZIONE USCITA: "Three point shot" di Martina Pirone

Titolo: Three point shot
Autore: Martina Pirone
Genere: Sport romance (basket)
Romanzo autoconclusivo, primo di una trilogia di stand alone
Editore: Self publishing
Prezzo: ebook 1,99, cartaceo 12.90, incluso nell’abbonamento Kindle Unlimited
Uscita: 28 luglio 2020 (seconda edizione) Preorder dal 18 luglio
Strillo: Lei è il suo tiro da tre punti
Pagine: 330

Trama: Dave ha 24 anni e pochi semplici obiettivi: diventare un giocatore di basket professionista, approdare in serie A e non soffrire più per colpa di una ragazza.
Ma quando nella sua vita arriva Alida, esuberante italo-messicana dalle mille risorse e con una passione smodata per il basket, ignorare i suoi sentimenti per salvaguardare il proprio cuore diventa una partita quasi impossibile da giocare.
Tra loro si accende subito una scintilla, ma se per Alida lui è molto più̀ di un amico, Dave farà di tutto per togliere ossigeno alle divampanti emozioni che prova, quando quella “nanetta” tutto pepe si trova nelle vicinanze.
E quando il loro rapporto giunge finalmente a una svolta decisiva, sarà il destino a offrire loro l’occasione di un tiro da tre o il rischio di una tremenda disfatta. E se le loro scelte per il futuro li mettessero su strade diverse? L'amore sarà̀ più̀ forte delle ambizioni di una vita intera?

BLOG TOUR - TAPPA SEGNALAZIONE USCITA: "Graffi(ti) di noi" di Arianna Venturino

 
Titolo: Graffi(ti) di noi
Autrice: Arianna Venturino
Editore: Self publishing
Serie: The scratches series – volume conclusivo #2
Pagine: 253
Genere: Romance
Prezzo e-book: 2,99€
Prezzo cartaceo: 9,99€
Link acquisto primo volume: https://amzn.to/39cyWH3
Link acquisto secondo volume: https://amzn.to/3g606ln

Grafica curata dall’autrice: AV Graphic Designe https://www.facebook.com/avgraphicdesigne/?ref=bookmarks

TRAMA
Quando l’amore, una volta provato, diventa distruzione più che salvezza, cosa succede?

Christopher Merrit ha passato due anni a fare del suo sogno la sua carriera: uno stage retribuito ad Amsterdam per fare arte.
Nella sua testa, però, c’è sempre e solo una persona a disturbare i suoi pensieri: Luna Farley, colei che ha amato profondamente e che ha perso.
Tutte le donne avute ad Amsterdam non gli hanno mai dato le emozioni che Luna gli ha regalato, per questo motivo vuole ricominciare da dove tutto è finito, da Londra.

Luna Farley, che già dal canto suo era restìa a provare sentimenti, passa due anni isolata dal mondo a Coventry, nella sua fattoria, col suo cavallo e il suo fedele Husky.
Però due lettere molto diverse tra loro stravolgono tutto, tutte le sue certezze. La sua corazza, che si stava ricostruendo con fatica, inizia, a quel punto, a cedere, costringendola a porsi una domanda, mettendola di fronte a una scelta ancora una volta.

Riprendere in mano la propria vita rischiando di ferirsi ancora oppure rimanere al sicuro, lontana da tutto?

ESTRATTO
Voglio lei, voglio la sua mente contorta, voglio prendermi cura delle sue paure, voglio proteggerla come non ho mai protetto nessuno, nemmeno me stesso.
Voglio portarla ovunque e da nessuna parte, voglio fare l’amore con lei sul divano e svegliarmi con le sue braccia attorno ai miei fianchi al mattino.

REVIEW PARTY: "Crash - Stone Kings MC Vol.2" di Daphne Loveling

TITOLO: Crash
SERIE: Stone Kings MC Vol.2
AUTORE: Daphne Loveling
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Erotico
PAGINE: 290
FORMATO: Ebook
PREZZO: 3,99 Ebook
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Luglio 2020

Trama:

Levi

Lei è una brava ragazza. Appartiene al mondo che mi sono lasciato alle spalle anni fa. Quello dove a contare sono solo virtù e castità. Lei non ha mai saputo nulla di desiderio, di lussuria. E di come un fuoco possa scottare tanto da farti rischiare qualsiasi cosa pur di spegnere le fiamme.
Sto per cambiare tutto questo. Lei ha un corpo che è stato creato per il piacere, solo che non lo sa ancora. E sarò io il bastardo che glielo insegnerà.
È venuta da me per essere protetta dalla realtà fredda e crudele. Il problema è che la cosa da cui deve essere protetta, sono io.
Cherish
Era solo un nome, la mia unica possibilità di scappare dal mondo in cui ero cresciuta. Sono andata da lui per disperazione, sperando di avere un aiuto, un riparo.
Ho trovato un uomo diverso da tutti gli altri. E ora capisco: la castità è facile quando non c’è tentazione.
Il suo tocco mi riempie di desiderio proibito. Lui mi incendia… e scottarsi è come essere in paradiso.

Biografia Autore.
Daphne Loveling, autrice bestseller nelle classifiche USA Today, è una ragazza di provincia che, appena ne ha avuto l'occasione, si è trasferita in una grande città in cerca di avventura.
Scrive di impudenti maschi alpha e di donne determinate che conquistano i loro cuori. Daphne vive in America, nel Midwest, con il suo meraviglioso marito e due gatti che li hanno resi schiavi.
https://daphneloveling.com/


RECENSIONE:
Buon pomeriggio, eccomi a presentarvi il secondo capitolo della serie Stone Kings MC dal titolo “Crash” dell’autrice Daphne Loveling ed edito dalla Queen Edizioni che ringrazio come sempre per la copia ebook fornita.

Torniamo ad occuparci dei motociclisti della Stone Kings, Grey Stone, Levi, Cal, Trigger, Winger e delle loro compagne, Seton prima fra tutte, che abbiamo già conosciuto nel primo volume; il gruppo è alle prese con la rivalità e gli scontri nascenti con un altro club di biker, mentre stanno cercando di scoprire chi ha ucciso uno di loro, e questo fa da filo conduttore attraverso i due romanzi, che anche se sono entrambi autoconclusivi meritano di essere letti in ordine di uscita.


In mezzo a tutto questo arriva dal passato di Levi una giovane donna, Cherish, fuggita anche lei dal Ranch WFZ, una sorta di setta religiosa, dove le donne sono costrette a sposarsi giovanissime con uomini che hanno già due o tre mogli, oltre a dover sottostare ad una serie di regole rigide che le annienta come persone.


Ma perchè dal passato di Levi? Perché è da lì che viene, ed è da lì che è scappato: un aspetto di sé che nessuno al club conosce, ma che Cherish ha scoperto al ranch ed ha sfruttato questa informazione nella speranza che lui possa aiutarla a crearsi una nuova vita.


Quando dopo un viaggio lungo e difficile, giunge alla sede del Motoclub però, Cherish non ha idea di come sarà l’accoglienza di Levi, e non sa neppure che aspetto abbia, visto che lei ne ha un ricordo lontano di quando lei era solo una ragazzina.


Il suo arrivo riapre in Levi vecchie ferite, non la vuole lì, non saprebbe come aiutarla, ma non potendola lasciare in mezzo ad una strada, le permette di utilizzare l’alloggio sopra il locale e chiedendo l’aiuto di Seton, la donna di Grey, che la prende sotto la sua ala e che fa subito amicizia con lei.


Come può una giovane e bellissima donna sopravvivere nella sede di un Motoclub senza che qualcuno ci provi spudoratamente con lei? Beh, Levi ha messo le cose ben in chiaro con i suoi compagni, lei non si tocca, ma lui saprà resistergli? 


È combattuto tra il desiderio di averla e la razionalità di lasciarla andare perchè possa fare le sue esperienze nel mondo al di fuori del Ranch...


E Cherish riuscirà a stare lontano da lui, dagli uomini che fino ad allora le hanno procurato solo dolore?


Mi sa di avervi velato molto di questa storia, quindi mi fermo qui, e alle mie domande troverete una risposta solo leggendolo.

Questa volta il romanzo mi ha coinvolto molto di più rispetto al primo capitolo, forse perchè consapevole dello stile che avrei trovato tra le pagine: l’autrice dà maggior risalto alla relazione tra i due protagonisti, mentre le vicende dei biker e le loro regole appaiono di contorno.


Due parole anche sulla figura del Motoclub nel suo complesso: pur vivendo al limite della legalità, hanno i loro traffici illeciti, e non esitano ad uccidere un rivale, hanno però un profondo senso dell’onore e della famiglia, un aspetto che agli occhi di Cherish li rende migliori rispetto ai membri della comunità dove viveva.


La narrazione a Pov alterni, la mia preferita nei romanzi, ci fa vedere gli eventi dagli occhi di entrambi, ma ci mostra soprattutto il lato possessivo di Levi, quando scopre e accetta i sentimenti che prova per lei.


Le scene erotiche sono esplicite, mai volgari, e la passione che travolge i due protagonisti appare realistica e coinvolgente. 


Ho apprezzato tantissimo questo capitolo, ritrovare gli altri personaggi, le loro vicende, scoprire come sono andati avanti, ma soprattutto non vedo l’ora di leggere il prossimo volume e vedere che sarà dedicato.
Cal? Si accettano scommesse...


Il mio giudizio è più che positivo 4,5/5 stelle


Grazie ancora una volta per la fiducia con cui la Queen ci permette di leggere in anteprima una serie di meravigliosi romanzi e alle ragazze del blog Tre gatte tra i libri per il tempo che dedicano ad organizzare gli eventi.
 

lunedì 27 luglio 2020

SEGNALAZIONE ROMANZO: "Graffi(ti)…di me e di te" di Arianna Venturino

In attesa dell'uscita del secondo e ultimo capitolo della dualogia, vi presento il primo volume.

Link recensione

Titolo: Graffi(ti)…di me e di te
Autrice: Arianna Venturino
Data di pubblicazione: 16 settembre 2019
Editore: Self Publishing
Pagine: 267
Prezzo cartaceo: 9,99€
Prezzo ebook: 0,99€
Disponibile in Kindle Unlimited
*Il libro è il primo volume di una dilogia

Realizzazione grafica: 
Può l’amore essere distruzione e salvezza allo stesso tempo?

Per Luna Farley, che di amore non ne ha mai ricevuto, era l’incognita più profonda.
Batterista in una band di strada Londinese, Luna era quel tipo di ragazza che avrebbe potuto metterti i piedi in testa e schiacciarti se avesse voluto.
In tutta la sua vita aveva solamente sofferto, ma ora era tutto diverso per lei, aveva la sua band, i suoi amici, i suoi tatuaggi e il suo carattere forte e niente l’avrebbe distrutta…o quasi.
Christopher Merrit era quel tipo di ragazzo che tutte le donne avrebbero voluto: Alto, moro, tatuato. Ma non era solo quello, Christopher era quel tipo di uomo che, a trent’anni, aveva visto la vita dargli una dura lezione e il suo cuore tenero ne risentiva.
Quando le loro strade prendono a unirsi in un susseguirsi di incontri casuali, i muri di Luna iniziano a sgretolarsi, dando vita a un dolore insopportabile, il dolore dei mostri di un passato che torna e che non se n’è mai andato.
Da un lato, Christopher non riesce a fare a meno di continuare a provarci con lei, nonostante i continui rifiuti.
Dall’altro, Luna sarà costretta a scegliere.

Cedere all’amore e alle proprie debolezze oppure rimanere al sicuro dietro la sua corazza?


BIOGRAFIA:
 
Arianna Venturino nasce nel settembre del 1996. Si specializza in grafica editoriale e apre un bookblog (onlybookslover.it) per dar voce a quello che ama di più: il mondo dell’editoria.
Con newbook edizioni pubblica il suo primo libro: “Senza più paura”. Un anno dopo, nel settembre 2018, arriva “Ti vengo a prendere” pubblicato con Letteratura Alternativa edizioni.
Nuova nel mondo del self – publishing, vuole sperimentare questa via per la dilogia: GRAFFI(TI); fa così uscire nel settembre 2019 il primo volume: GRAFFI(TI)…DI ME E DI TE.


ESTRATTI:

«Se solo mi avesse ascoltato, quella notte, se solamente avesse capito quanto bene le volevo…»
«Christopher, non è colpa tua, non è stata colpa tua. Non potevi fare altro.» Mi guardava, era il mio migliore amico, la mia guida, il mio salvatore.
Lui c’è sempre stato, sempre.
C’era quando il cielo era diventato solamente un cumulo di cenere senza stelle.
C’era quando il mio inferno era cominciato e le fiamme mi stavano bruciando.
C’era quando, ubriaco come non mai, avevo scelto di non pensare a nulla, nel peggior modo possibile.



    
Ero stupita da come la vita delle volte ti ribalti la quotidianità: il giorno prima non te ne frega niente di nessuno, vuoi solo essere libera e spensierata con la tua musica, il giorno dopo hai la testa piena di pensieri, un ragazzo ti fa crollare i muri facendoti entrare in piena crisi e poi, poi rincontri quella persona che non ti aspetteresti mai, ma che sai bene, quell’incontro lo aspettavi da tutta una vita.
Noi eravamo la vernice su un muro, la bomboletta spray dorata che rendeva i dettagli eleganti, il colore rosso abbinato al verde, come mondi dissonanti.
Eravamo stati disegnati a matita lentamente, in un universo parallelo forse, per poi essere colorati di colpo, come un maremoto di tinte e schizzi incontrollati.

COVER REVEAL: "Quasi quasi m'innamoro" di Rujada Atzori - Antonella Maggio

Titolo: Quasi quasi m'innamoro
Nome autore:
Rujada Atzori - Antonella Maggio
Casa Editrcie: Self Publishing
Data di uscita: 10 agosto 2020
Genere: Young Adult
Prezzo: 2,99

Trama:
Non c’è cosa più bella di un desiderio che si realizza. Aurora è una ragazza acqua e sapone, di quelle che passano sempre inosservate, innamorata segretamente di Alessandro che, invece, neppure conosce il suo nome. È tutta scuola, amiche e pomeriggi nel bar di famiglia dove aiuta i suoi genitori. Alessandro è all’ultimo anno di liceo ed è il classico rubacuori che sa di piacere alle ragazze e di non dover fare alcuno sforzo per conquistarle e poi gettarle via. Nell’ultimo periodo, però, non è più lo stesso e nessuno, neppure i suoi migliori amici, si sono fermati a chiedergli come sta realmente.
Talvolta è necessario azzerare tutto per ritrovare se stessi, essere coraggiosi e non temere i sentimenti, tuffarsi nell’ignoto e scoprire che la persona giusta è sempre stata sotto ai nostri occhi ma che eravamo ciechi o troppo impegnati per accorgercene.
Le difficoltà, però, riescono sempre a mettere i bastoni tra le ruote e a scuotere gli equilibri… Quanto sei disposto a combattere per vivere un amore che lascia senza parole, fiato e pensieri? Non hanno nulla in comune ma non riescono a fare a meno l’uno dell’altra. Ho lasciato che Alessandro si prendesse tutto di me […]. Mi sono fidata e, odio ammetterlo, sono innamorata di lui che non c’entra niente con me eppure, eccoci qua. Chiunque avrebbe detto la stessa cosa, nessuno avrebbe mai scommesso su noi due, nemmeno io e ora devo ricredermi.

sabato 25 luglio 2020

INTERVISTA A SARA FOTI SCIAVALIERE: L'altra metà del mio cielo


Titolo: L'altra metà del mio cielo
Autore: Sara Foti Sciavaliere
Casa editrice: Little Black Dress
Genere: Romance
Pagine: 120
Formato: e-book
Prezzo: 2,99

SINOSSI:  
Eliana è pragmatica, con i piedi ben piantati a terra e poco incline al romanticismo, ma si impegna a rendere indimenticabile il giorno del Sì.. degli altri! Eliana è infatti una wedding planner. Il suo capo la rimprovera di essere fredda e inflessibile come l’acciaio, ma non sa che qualcuno in realtà ha fatto breccia nel suo cuore: Luca Ferraro, l'amministratore della Tenuta Corterossa, una scenografica masseria resort nel Salento, ambita location di matrimoni. È così che Eliana l’ha conosciuto ed è scattato subito il feeling, ma sono solo amici, anche se ultimamente per lei non è più così...
E se arrivasse un’altra donna nella vita di Luca? Il destino fa entrare in scena la futura sposa Silvia Leucci, bellissima e sexy. Ed è subito sfida: in primo luogo Silvia vuole un matrimonio da organizzare in due mesi ─ un incubo! ─ e poi è l’ex che aveva lasciato una spina nel cuore di Luca. La situazione sembra sfuggirle di mano: un matrimonio annullato e la futura sposa tra le braccia di Luca. Non potrebbe andare peggio. O forse sì…
A Eliana non resta che fare arrivare la sposa all’altare e chiudere con quel matrimonio da incubo che ha mandato gambe all’aria la sua vita.

INTERVISTA A SARA FOTI SCIAVALIERE 

Questa volta l'abbiamo fatto in coppia, con la collega blogger Alessandra Paoloni ci siamo divise l'intervista, venite a scoprire cosa le ha chiesto:

- Come hai conosciuto la Little Black Dress?
Ho conosciuto Cinzia Giorgio qualche anno fa e ha dato spazio ai miei articoli su Pink Magazine Italia, poi un mio romanzo storico breve è stato pubblicato tra i Pink Books...  e così poi ho provato a propormi anche per il nuovo progetto editoriale di Little Black Dress e sono contenta che "L'altra metà del mio cielo", nonostante non fosse inedito, potesse entrare a fare parte di questa nuova avventura.

- Quale libro secondo te non dovrebbe mancare nella libreria di un aspirante scrittore?
Questa non è una domanda semplice, ridurre tutto a un unico libro mi sembra impensabile. Sicuramente un aspirante scrittore deve essere anche un lettore forte, deve leggere i classici e poi seguirà le letture che sente più affini, anche al proprio genere di scrittura. Personalmente ho una libreria molto varia, divisa per generi, gli unici che non leggo sono la fantascienza e l'horror, poi a periodi alternati magari sono attratta più da un genere piuttosto che un altro.

- C'è un autore, o più di uno, che ti ha ispirata e che continua a farlo?
Mhmm, in verità non ho proprio dei modelli ai quali mi ispiro... Però ho chiaro il ricordo che nel leggere due autrici (italiane e contemporanee) di generi diversi tra loro, ho pensato che era lo stile con il quale avrei voluto scrivere: e mi riferisco a Licia Troisi, scrittrice di molte saghe fantasy, e Ornella Albanese, una delle nostre maggiori penne romance ma anche abilissima con i romanzi storici. Oggettivamente, sono ben lontana da quei modelli.

Adesso vediamo cosa ha risposto alle mie domande:

- Nel tuo ultimo romanzo ci porti in Puglia, quanto c’è di te e della tua terra tra le pagine del libro?
Penso che si inevitabile, scrivendo anche una storia lontana da sé, non disseminare briciole di sé stessi, quindi ci sono piccole tracce di me in alcuni personaggi, c'è un riferimento a una mia amica storica, una parentesi della mia vita in cui pensai di avvicinarmi al wedding planner. La storia è ambientata nel Salento - dove vivo - e ho cercato di disseminare di riferimenti espliciti a questa terra a cui mi sento molto legata: non sono tracce invasive ma spero che siano sufficientemente evocative, con la piazza di Lecce, i paesaggi della campagna salentina e i suoi colori, le masserie storiche convertite e la tradizione vinicola.

- Sono una di quelle lettrici che avrebbe apprezzato anche il Pov di Luca, a questo punto ti chiedo, come scegli il punto di vista di un romanzo, perché dare voce solo ad un personaggio?
Credo che quasi tutte siate contrarie alla mia scelta di concentrare la narrazione de "L'altra metà del mio cielo" sul Pov di Eliana. È stato un esperimento, in verità: forse non è riuscito, anche se a me continua a piacere l'idea, pensavo che puntando su un'unica prospettiva, lasciando nell'ombra quella della controparte, la storia risultasse più realistica, in fondo nella vita vera mica sai cosa passa nella testa degli altri, ma devi cogliere i gesti, le parole non dette e sperare di avere interpretato bene oppure crogiolarti nel dubbio aspettando in qualcosa di esplicito, che riconosca che avevi capito o che ti eri fatta un'inutile film.
È una scelta che è la storia stessa a suggerirmi. Inizio a scrivere e poi lascio che siano i personaggi a proporsi. Ho scritto anche romanzi a voci alternate.

- C’è un genere letterario che vorresti scrivere e che non hai ancora affrontato? È quello che non scriveresti mai?
Non scriverei mai di fantascienza, distopici, e credo neanche gli erotici. Invece ho iniziato dei progetti fantasy e paranormal che magari un giorno potrei portare a termine, però c'è un genere che mi intriga

COVER REVEAL: "Forbidden" di Daria Torresan & Brunilda Begaj


TITOLO: Forbidden
AUTRICI: Daria Torresan, Brunilda Begaj
EDITORE: self-publishing
GENERE: forbidden romance
DATA PUBBLICAZIONE: settembre 2020
COPERTINA REALIZZATA DA: Catnip Design di Pamela Fattorelli

TRAMA:

 Firdaws ha dimenticato di quali colori è fatto il tramonto. Aveva solo sei anni quando il Lupo cattivo l’ha presa e l’ha chiusa in un lugubre scantinato. A dieci anni di distanza, non c’è più traccia della spensierata bambina di un tempo. Troppo dolore e paura ha provato sulla sua pelle. I traumi e il tempo hanno cancellato il suo passato, le hanno fatto dimenticare la sua famiglia. Tuttavia, avverte un legame che non riesce a spiegarsi con quel fratello dagli occhi grigi e dal cipiglio arrogante.
Shaytan è stato battezzato con il nome del Diavolo. Strafottente, maligno, rabbioso. Di una bellezza rude e oscura, non c’è nulla di accomodante in lui. E forse è proprio tutto quest’odio represso ad attirare Firdaws. Esattamente come un angelo viene sedotto dal peccato e da ciò che gli è proibito avere. Impossibile domare ciò che li spinge l’uno verso l’altra. È qualcosa che ha radici lontane e che la morale non può accettare.
Ma chi stabilisce se un amore ha il diritto di esistere o no?
E come si può affidare alla ragione il compito di annientare un sentimento?

Perché non si può scegliere di chi innamorarsi, ma si può decidere come vivere quell’amore.


ESTRATTO:
Prima di andarsene, Shaytan fa il giro della tavola e mi arriva accanto. A questa vicinanza il mio corpo reagisce tremando. Trattengo il respiro. Non sentendolo pronunciare alcunché, sollevo piano e con titubanza gli occhi. Lo osservo abbassarsi su di me e il tremolio che percuote le mie membra aumenta. «Non ci sarai mica rimasta male, sorellina? Non è che ora andrai dal paparino a lamentarti che ti abbiamo maltrattata, vero?»
Allontano gli occhi, vorrei dirgli qualcosa che mi facesse sembrare meno debole e impaurita di quanto mi senta, ma non ci riesco.
Sussulto quando si fa più vicino e le sue labbra si posano inaspettatamente sulla mia fronte. Poi, finalmente, se ne va via.
La fronte mi brucia dove lui ha posato le labbra.
Un bacio velenoso. Una bacio maledetto.

venerdì 24 luglio 2020

REVIEW PARTY: "Vieni da me" di Lia Carnevale


Titolo: Vieni da me
Autore: Lia Carnevale
Editore: Self Published
Genere: Erotic-suspense
Data pubblicazione: 22 giugno 2020
Formato: Ebook

Trama: 
Il destino con Viola non è stato clemente. Abbandonata dai suoi genitori è stata costretta a crescere da sola, tra case famiglie e amicizie sbagliate, tra dolori e piccole gioie Quando finalmente la vita sembra averle dato una seconda possibilità arriva un uomo a intralciarle il percorso.
Niente è come sembra.
Tutto può accadere.
Ogni certezza può crollare e la vita non sarà essere più la stessa.
 
RECENSIONE: 
 
Buon pomeriggio, gli impegni del blog stanno volgendo al termine, ma prima della pausa estiva ho ancora qualche romanzo da presentarvi: oggi parliamo dell’ultimo lavoro di Lia Carnevale, “Vieni da me” già uscito qualche tempo fa con un altro titolo, e ritornato da pochissimo in una nuova veste grafica e con il testo rivisto e migliorato.

La storia narra le vicende di Viola una giovanissima donna con un passato doloroso e tormentato: abbandonata alla nascita, ha vissuto tra case famiglia e istituti, finché non diventa maggiorenne e quello che credeva sarebbe diventato il suo compagno, nonostante la differenza di età, si rivela essere un uomo sposato che la vuole solo come amante.

Con fatica riesce a liberarsi di lui, della sua presenza, grazie anche ad un trasferimento di lavoro di quest’ultimo, e con la sua migliore amica Anna, il suo sostegno e punto di riferimento, decidono di aprire un atelier di moda a Roma.

La vita non le ha mai fatto sconti, e quando tutto sembra andare per il verso giusto, nelle sue giornate appare Alessandro, un giovane medico che improvvisamente  si presenta all’atelier intenzionato a frequentarla.

Ma Alessandro ha un segreto, come del resto qualcun altro in questa storia ha qualcosa da nascondere. Perché è partito da Milano per cercare Viola? Come sapeva dove trovarla?

E chi le sta lasciando spesso fiori? Un ammiratore oppure Ruggero, l’ex, sta cercando di tornare nella sua vita?

Ci sono un po' di domande in sospeso, molte che il lettore si pone tra le pagine e a cui potrà dare una risposta solo portando a termine la lettura.

La narrazione è fluida, il ritmo incalzante, e il finale arriva quando meno te lo aspetti; il romanzo è troppo breve, mi sarebbe piaciuto sapere di più del passato di Viola, del suo rapporto con Ruggero, ma anche qualcosa dal Pov di Alessandro, soprattutto nel momento di maggior tensione, quasi alla fine del romanzo. 

Alla fine cos’altro dirvi?
La storia è una lettura piacevole, di quelle che leggi in un paio d’ore, ma non sono riuscita a farmi coinvolgere fino in fondo e non so darne una spiegazione… 

Una volta un’autrice, ma non ricordo chi, ha detto che una storia per essere efficace deve farti innamorare del protagonista maschile: né Alessandro, né tanto meno Ruggero sono tanto coinvolgenti; l’unico personaggio a cui si può voler bene è Anna, la migliore amica di Viola, un’amica che tutte noi vorremmo avere…

Alla fine il giudizio complessivo sul romanzo è più che sufficiente 3,5/5 stelle

SEGNALAZIONE USCITA: "Come pizzo sulla pelle" di Samantha A. Cole

Di giorno affrontano le missioni più pericolose, ma la sera si trasformano nei signori indiscussi del piacere.
La Trident Security li tiene impegnati di giorno, tra operazioni governative top secret e di salvataggio, ma la sera, quando varcano le porte del Covenant Club, la loro priorità diventa solo una: il piacere di una donna.

Prezzo €4,99
Disponibile anche in Kindle Unlimited

Kristen Anders è una scrittrice di romance che ha raggiunto un successo inaspettato pubblicando il suo primo romanzo d’amore a tema BDSM. Per continuare su questa linea, ha bisogno però di documentarsi, e quando le si presenta l’occasione di far visita a un vero e proprio club BDSM,  non si lascia davvero sfuggire l’opportunità, soprattutto se a farle da guida è l’affascinante Devon Sawyer, proprietario del locale e Navy SEAL ritirato dalla forze attive. Di giorno,  insieme al fratello Ian e altri compagni di squadra, Devon gestisce la Trident Security, un’agenzia di sicurezza privata, impegnata spesso in pericolose missione di salvataggio e protezione. Ma quando è sera, smessi i panni del militare, lui  e i suoi colleghi si trasformano nei signori indiscussi del piacere all’interno del club privé più esclusivo della Florida, il Covenant, dove solo una clientela attentamente selezionata può lasciarsi andare a tutte le sfaccettature più inesplorate dell’appagamento sessuale. Devon non vede l’ora di guidare Kristen attraverso quei sentieri peccaminosi, solo per un week- end.  Ma quello che doveva essere  un fine settimana di risveglio dei sensi e godimento, finisce per trasformarsi in un qualcosa di più che Devon per primo non sa come gestire. Nel frattempo, un nemico invisibile ha preso di mira gli uomini della Trident Security e non esiterà a far del male anche a Kristen pur di colpire Devon. Per lui, questa sarà la missione più impegnativa della sua vita: proteggere Kristen, i suoi compagni,  e far luce sui propri sentimenti.


Traduzione: Eleonora Morrea
Editing: Angela White

Lui si sporse in avanti, la sua bocca quasi le sfiorò l’orecchio mentre le sussurrava: ― Non hai ancora risposto alla mia domanda.
Era una frase del tutto innocua, qualcosa che si sarebbe sentita rivolgere in una qualsiasi conversazione quotidiana, eppure quelle parole, pronunciate da Devon, avevano un che di erotico, amplificate dalla sensazione del suo respiro sull’orecchio.
Kristen deglutì a fatica, le gambe tremanti. Non certo per la paura, era sicura che lui non le avrebbe mai fatto del male. Non si riusciva a spiegare perché ne fosse così certa. Era quella carica sessuale che riverberava tra loro che invece la lasciava tremante. ― Che cosa… qual era la domanda?
― Perché fai ricerche sul BDSM quando nei tuoi romanzi descrivi sesso vanilla?
― Um… be’, i miei primi libri sono… sono vanilla, ma il mio ultimo libro è incentrato su un club BDSM e… ora sto scrivendo il secondo della serie.
― Hai dato da leggere a mia nipote un libro del genere? ― Non sembrava affatto contento.
― Ver-veramente, non le ho dato proprio quello, solo gli altri. ― Le era parso un po’ fuori luogo regalare a una diciannovenne un libro BDSM.
Kristen trasse un profondo respiro, sollevata quando lui fece un passo indietro. Ma quella sensazione non durò a lungo, perché si rese conto di non potersi muovere. Inclinando la testa, tirò le braccia per scoprire che lui le aveva legato i polsi con dei cinturini di velcro che pendevano dalla sporgenza del balcone. Come aveva fatto senza che lei nemmeno se ne accorgesse? Oh Dio, era in trappola.
Kristen lo guardò a bocca aperta, seccata dal fatto che lui la stesse guardando con un sorriso malizioso, le braccia incrociate di nuovo sul petto muscoloso. Accidenti, quell’uomo era stupendo e pericoloso in un modo che lei non riusciva a definire. E lei in quel momento non aveva modo di scappare. Non si sarebbe fatta prendere dal panico. Master Mitch era proprio di sopra.
Era al sicuro, vero?

SEGNALAZIONE USCITA: "Crash - Stone Kings MC Vol.2" di Daphne Loveling

TITOLO: Crash
SERIE: Stone Kings MC Vol.2
AUTORE: Daphne Loveling
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Erotico
PAGINE: 290
FORMATO: Ebook
PREZZO: 3,99 Ebook
DATA DI PUBBLICAZIONE: 24 Luglio 2020

Trama:

Levi

Lei è una brava ragazza. Appartiene al mondo che mi sono lasciato alle spalle anni fa. Quello dove a contare sono solo virtù e castità. Lei non ha mai saputo nulla di desiderio, di lussuria. E di come un fuoco possa scottare tanto da farti rischiare qualsiasi cosa pur di spegnere le fiamme.
Sto per cambiare tutto questo. Lei ha un corpo che è stato creato per il piacere, solo che non lo sa ancora. E sarò io il bastardo che glielo insegnerà.
È venuta da me per essere protetta dalla realtà fredda e crudele. Il problema è che la cosa da cui deve essere protetta, sono io.
Cherish
Era solo un nome, la mia unica possibilità di scappare dal mondo in cui ero cresciuta. Sono andata da lui per disperazione, sperando di avere un aiuto, un riparo.
Ho trovato un uomo diverso da tutti gli altri. E ora capisco: la castità è facile quando non c’è tentazione.
Il suo tocco mi riempie di desiderio proibito. Lui mi incendia… e scottarsi è come essere in paradiso.

Biografia Autore.
Daphne Loveling, autrice bestseller nelle classifiche USA Today, è una ragazza di provincia che, appena ne ha avuto l'occasione, si è trasferita in una grande città in cerca di avventura.
Scrive di impudenti maschi alpha e di donne determinate che conquistano i loro cuori. Daphne vive in America, nel Midwest, con il suo meraviglioso marito e due gatti che li hanno resi schiavi.
https://daphneloveling.com/

COVER REVEAL: "Sesso, Hawaii e cliché" di Barbara Parodi


Titolo: Sesso, Hawaii e cliché
Autore: Barbara Parodi
Editore: ode edizioni
Prefazione a cura di Livia Sarti
Genere: chick-lit
Prezzo ebook: € 2.99
Prezzo cartaceo: € 12.99
Data pubblicazione: 30 luglio
Serie: no
Autoconclusivo: sì 

Trama: Se esistesse un incipit adatto a questa storia, parafrasandone uno famoso, sarebbe il seguente: 

È una verità universalmente riconosciuta che se nella casella della posta trovi una busta quadrata in carta spessa e di colore avorio qualcuno che ti conosce ti vuole male.
Tutto ha avuto inizio con quella dannata lettera, ma diamine! Se tornassi indietro l'aprirei ancora cento volte.

Estratto: Uscii come se fossi un’appestata sentendo che il prurito era tornato. L’uomo che mi aspettava sorrideva cordiale.
«Cos’è successo?» mi chiese.
«Ehm… è possibile che io abbia usato una foglia per… E poi lei… Cioè si è gonfiata.»
Patetica. Ho fatto pipì, ho usato la foglia e la mia vagina si è gonfiata. Semplice, no? Il medico sembrò pensieroso.
«Dovrei dare un’occhiata» mi disse, tranquillo.
Certo. Allentai l’asciugamano e lo feci scivolare sul pavimento. Gli occhi erano fissi su una piccola crepa in alto a destra della parete.
«Sì, è una reazione allergica.»
Grazie al …
«Ma non ci sono piante che possono provocare questo» continuò, indicando la mia vagina, «in così poco tempo. È più probabile che lei sia allergica a qualcosa o forse un raro morso della nananana makaki’i» concluse.
«Nananana che?»
L’uomo sorrise.
«È un piccolo aracnide innocuo che fa il nido sotto le foglie. È possibile che sentitosi in pericolo l’abbia morsa e lei abbia sviluppato una reazione allergica.»
Ah.
Un aracnide.
Morso.
La mia patata.

Biografia:
Barbara Parodi nasce a Milano nel 1983. Conseguita la laurea in Filosofia inizia a insegnare presso un istituto privato. Nel 2016 esordisce in self con il romanzo horror Segui le mosche che verrà ripubblicato nel 2019 con la casa editrice Dark Zone.
Nel Febbraio del 2020 assieme alla amica e collega Anna Russo decide di aprire la O.D.E. Edizioni: una piccola e dinamica casa editrice con tanto entusiasmo.
Proprio sotto il marchio O.D.E. pubblica la divertente commedia romantica Sesso, Hawaii e cliché.

COVER REVEAL: Bad Obsession - The damned series vol.1" di Bianca Ferrari e Paola Chiozza

 
Titolo: Bad Obsession
Sottotitolo: The damned series #1
Editore: Self publishing
Genere principale: romance new adult contemporaneo
Sottogeneri: black mail (ricatto), alias (doppia identità), music, mafia
Data d'uscita: 3 agosto 2020
Prezzo ebook: 2.99€
Prezzo cartaceo: 13.99€
Numero pagine: 364
Uscita del secondo e ultimo volume della serie: settembre 2020

TRAMA:
Belle ragazze. Tatuaggi. Musica rock.
Ecco ciò che ama Damian Kelly. Odia gli affari criminali della sua famiglia, vuole solo spaccare il mondo con la sua band, i Devil's Skull. Nessuno può impedirgli di partecipare alla Boston Music Battle, anche se il destino ha ben altro in serbo per lui: una ragazza dalla voce angelica, virginea e con un crocifisso al collo.

Casa. Chiesa. Università.
Ecco ciò che ama Chastity Nedley. E la musica. Ma non la musica che approverebbero suo fratello e il suo Dio. Lei desidera di più, qualcosa di proibito: esibirsi su un palco e cantare rock ’n’ roll. Sa di trasgredire, eppure non ha intenzione di rinunciare alla Boston Music Battle. Ciò che non sa è che dopo la competizione, niente sarà più come prima. Perché l’incontro tra Damian e Chastity, inaspettato e casuale, ha l’intensità di un terremoto.

Per Damian, Chastity rappresenta l’innocenza e la purezza. Ha deciso che la vuole, a ogni costo, anche se lei è l'unica che non dovrebbe desiderare.
Per possederla è disposto a tutto: ricattarla, minacciarla e spingerla oltre ogni limite, là dove s'infrangono i confini tra il bene e il male, tra inferno e paradiso. Un’ossessione incontrollabile e pericolosa potrà mai trasformarsi in una ragione di vita?

giovedì 23 luglio 2020

REVIEW PARTY: "Wolf" di Eileen Ross

 
TITOLO: Wolf
AUTORE: Eileen Ross
GENERE: Erotico
EDITORE: Self Publishing
PAGINE: 670
EBOOK: 2.99€

Trama:
Ho creduto che mi avesse scelta per umiliarmi, più di quanto non avessero fatto gli altri.
Ho sperato potesse prendermi in considerazione per quello che sono, nonostante io sia una ragazza anonima, lo scarafaggio che la gente non ha mai definito all’altezza.
Lui, mi ha scelta per una futile sfida con se stesso e il mondo che lo circonda. È un uomo dannato e, semmai avesse posseduto un briciolo di umanità, questa avrebbe lasciato il posto alla lussuria e alla perdizione.
Io, Aisha, sono il nulla, sono niente, solo un granello di sabbia sollevato dal vento. Ho sempre creduto di non avere neppure il diritto di desiderare qualcuno, tantomeno un uomo come lui, sino a quando i miei occhi hanno incrociato i suoi. Solo in quel momento ho capito che non avrei più avuto scampo.

RECENSIONE:
Eccomi qui ancora a tarda sera per presentarvi la mia ultima lettura: si tratta del romanzo di Eileen Ross, “Wolf”. Ringrazio la collega Luce del blog Coccole tra i libri per avermi coinvolto nell’evento e l’autrice per la copia ebook.

Nonostante abbia alcuni suoi titoli nel kindle è il primo libro che leggo, e sinceramente devo trovare il tempo per recuperare anche gli altri, perché il suo modo di scrivere mi è piaciuto molto, scorrevole, coinvolgente, con la giusta dose di segreti che tengono alta l’attenzione del lettore.

La storia è narrata in modo diretto, senza fronzoli: il protagonista maschile Wolf con il suo atteggiamento freddo, distaccato, aggressivo rispecchia in tutto e per tutto il nome che porta. Appare come un uomo senza cuore, divorato dai suoi demoni, dal disprezzo per la sua famiglia, al segreto che nasconde.

La sua sete di vendetta lo porta ad elaborare un piano per smascherare i suoi genitori e rovinarli economicamente: quelli stessi genitori che lo vorrebbero sposato ad una donna bella e appariscente per continuare a mantenete l’immagine di famiglia perfetta.

Ma Wolf non ci sta, anzi la sua idea è proprio quella di sposare una donna completamente diversa, solo per fare un dispetto alla sua famiglia, è disposto anche a “comprarla” pur di ottenere il risultato voluto e la sorte vuole che sia proprio Aisha, quella scelta a questo scopo, la timida e impacciata violinista che però lo rifiuta. 

Aisha è una giovane donna, insicura del suo aspetto: tutti la considerano una specie di brutto anatroccolo che mai si è tramutato in cigno, con alle spalle una famiglia sull’orlo della rovina che per coprire dei debiti non esitano a tentare di usarla come pagamento. Lei non ci sta, si oppone a questa scelta, ma il desiderio di sapere sua madre al sicuro le farà riconsiderare la proposta di Wolf.

Cosa ne sarà di quella che sembra un timido agnellino nelle grinfie del lupo cattivo? E se ad un certo punto i ruoli fossero invertiti? Se messi sotto lo stesso tetto entrambi tirassero fuori un lato nascosto? Chi è “lui”, quello che Wolf cerca disperatamente di trovare? 
Una serie di domande a cui troverete la risposta soltanto leggendolo, poiché la storia narrata è ricca di suspense e di colpi di scena che non possono essere raccontati.

Ho praticamente divorato questo libro, nonostante il numero di pagine non indifferente; Wolf è uno di quelli che cattura, la sua trasformazione, la metamorfosi che fa il suo personaggio non passano inosservate al lettore, anzi il suo carisma sembra quasi fuoriuscire dalle pagine.

Dal suo Pov si possono scoprire molti dei suoi segreti, quello che la sua famiglia nasconde, ma anche tutta una serie di sentimenti e sensazioni che la vicinanza di Aisha lo portano a provare.

Il personaggio di lei non mi ha coinvolto allo stesso modo, il suo atteggiamento da sottomessa, la sua dipendenza da lui… avrei preferito un personaggio con più grinta come quella che mostra quando alza la voce con il padre, rifiutando il matrimonio proposto.

I personaggi secondari, Eva e Sarah, e i fratelli Astolfi, già protagonisti di un precedente romanzo, ci mostrano qui l’evoluzione della loro vita di coppia… 

Nel complesso il libro è un’ottima lettura, coinvolgente, mantiene sempre un ritmo incalzante senza annoiare mai, l’autrice è riuscita a trattare argomenti dolorosi e delicati senza appesantirli, mentre le scene erotiche sono esplicite senza risultare volgari.

Il mio voto è positivo, un bel 4/5 stelle pienamente meritato.