venerdì 12 giugno 2020

SEGNALAZIONE USCITA: "Lo specchio della memoria" di Roberto Guerzoni


Titolo: Lo specchio della memoria
Autore: Roberto Guerzoni
Editore: Brè Edizioni
Genere: Giallo/Thriller
Data pubblicazione: 10 giugno 2020
Formato: Ebook e Cartaceo

SINOSSI
Andrea ha una vita intensa e movimentata, equamente divisa fra un lavoro che ama, quello di giornalista, e i suoi tanti e irrinunciabili vizi.
Uno fra tutti, il principale: le donne.
Un vizio che non conosce età, era così da ragazzo e lo è tuttora, alla soglia dei cinquant’anni, il passare del tempo non lo ha cambiato, continua ad amare la sua frivola vita da eterno single.
Il raggiungimento della cifra tonda delle cinquanta candeline, però, inizia a far nascere i primi dubbi e le prime riflessioni. Non è un nostalgico, ha sempre saputo apprezzare gli aspetti positivi di ogni età ma questo è un traguardo davvero importante, una pietra miliare, e qualche crepa comincia a fare breccia nella sua granitica autostima.
Questa fase delicata della sua vita viene ulteriormente turbata da un susseguirsi di episodi tragici che lo toccano da vicino e che lo costringono a esporsi in prima persona.
La tranquilla e pacata Ferrara diventa all’improvviso teatro di misteriose scomparse e di brutali omicidi, in un’escalation di ferocia e crudeltà che nessuno poteva immaginare.
Andrea si occupa di politica al giornale, non di cronaca nera, non spetta a lui seguire il caso ma qui è coinvolto, qualcuno si diverte a tirarlo in ballo, a metterlo in mezzo, e lui non può ignorare la cosa.
Inizia così a indagare, a seguire la confusa ragnatela di tracce e indizi e a comporre, tessera dopo tessera, l’inquietante puzzle della verità.

La trama si sviluppa fra l’Emilia e il Veneto nei freddi e nebbiosi mesi di un inverno contemporaneo, ma non mancheranno i richiami al passato, a eventi accaduti molti anni prima, situazioni dietro le quali sembrano celarsi i veri motivi di tanto odio.
A legare il tutto, come un invisibile fil-rouge, una serie di misteriose fotografie, le protagoniste inconsapevoli del romanzo: alcune recenti, indiscrete, scattate di nascosto, altre vecchie e sbiadite, a immortalare attimi di un passato che nasconde chissà quali segreti.
BIOGRAFIA
Roberto Guerzoni vive a Lugo di Ravenna, nel cuore della Romagna, terra alla quale è molto legato. Da oltre venticinque anni lavora in banca e forse per questo, per reazione a una professione pratica e concreta, ha sviluppato un viscerale amore per la scrittura, riscoprendo una passione di gioventù che lo aveva portato, ancora adolescente, a riempire interi quaderni di storie fantastiche. Per molti anni i suoi racconti restano racchiusi all’interno del proprio hard-disk, scrivere è solo un hobby, un modo per dare forma e parole alla sua fantasia. Fin quando nel 2006, spinto da alcuni colleghi, decide di partecipare a un concorso nazionale indetto dal circolo letterario “Il Libro Parlante”. Presenta il romanzo giallo/romance “Le Parole Fra La Cenere” col quale vince ex equo il premio come miglior autore esordiente. Un riconoscimento che lo convince a osare maggiormente, qualche anno dopo invia per la prima volta un suo manoscritto a un editore. L’opera viene positivamente valutata e nel 2010 esce il suo primo romanzo, il thriller-noir “Il secondo cerchio”, Giraldi Editore. Dopo qualche anno di inattività, dovuta ai pressanti impegni professionali, si dedica alla scrittura di un nuovo romanzo giallo/thriller, che riesce a concludere nel dicembre 2019. Il romanzo, intitolato “Lo Specchio Della Memoria”, è destinato agli appassionati del giallo incalzante, con trama intricata e coinvolgente, che però allo stesso tempo amano entrare nell’animo dei personaggi, nelle loro emozioni e nei loro pensieri. Un romanzo che cerca di districarsi fra semplicità e approfondimento, fra cose dette e non dette, svelate e nascoste, nel tentativo di tenere il lettore incollato alle pagine.

Nessun commento:

Posta un commento