mercoledì 26 febbraio 2020

REVIEW PARTY: "La seduzione del proibito" di Ester Ashton

TITOLO: La seduzione del proibito 
(non autoconclusivo ed è una duologia) 
AUTORE: Ester Ashton 
USCITA: 31 Gennaio 
EBOOK: 2,99 
CARTACEO: non definito
GENERE: Romance suspance

TRAMA: 
Jay Hunt ex pilota aveva tutto: fama, ricchezza, un matrimonio felice e una moglie che amava. Ma quella vita perfetta si rivela essere un fragile castello di carte e ben presto si rende conto che tutto ciò che ha sempre creduto unirli, in realtà era solo un’illusione.  Ava Jenkins lavora come stagista al Denver post, ha una vita felice e dei genitori che adora, ma un incidente distrugge quella felicità e la catapulta in qualcosa di pericoloso.  L’incontro con Jay non sarà idilliaco, ma l’attrazione che sentono è forte. Riusciranno a resisterle o soccomberanno facendosi sedurre dal proibito?    Un segreto non rivelato, il passato che bussa alla porta e una minaccia incombente, turberanno le loro vite, tutto questo li unirà o li farà dividere per sempre?  

RECENSIONE: 

Buon pomeriggio a tutte, anche oggi il blog è impegnato in un altro Review Party, questa volta vi parlo del romanzo di Ester Ashton "La seduzione del proibito".
Per la primissima volta ho l’occasione di leggere questa autrice e quello che ho scoperto fra le righe, mi piace molto, vuoi per lo stile, vuoi per la storia ricca di suspense, la narrazione tiene saldamente incollati alle pagine.


Recensire un romanzo che, oltre alla componente romance carica di passione,  ha anche un lato pieno di intrighi, misteri e segreti, non è semplice, poiché il rischio è quello di svelare troppo le vicende che coinvolgono Ava e quelle che riguardano il passato di Jay. 


Ma proviamo a spiegarvi qualcosa: nel prologo facciamo la conoscenza di qualcuno che sta ricevendo, per telefono, delle minacce e neppure troppo velate.
Nella primissima parte accade l’evento che stravolgerà la vita di Ava, conosciamo la sua famiglia e poiché la storia è narrata in prima persona percepiamo tutto quello che lei prova: il dolore, la sofferenza, la paura, ma anche la caparbietà e l’ostinazione di voler scoprire la verità su quello che le accaduto. 

Avevo bisogno di conoscere la verità e se mio padre li teneva nascosti, doveva essere qualcosa di molto importante, ma soprattutto pericoloso e scottante. Di una cosa ero sicura, avrei indagato e perseguito qualsiasi informazione, pur di scoprire la verità e ottenere giustizia.
L’incontro con Jay, ex-pilota, è una pioggia di fuochi d’artificio: capiscono entrambi, in pochi minuti, di essere reciprocamente attratti come due calamite.
Il fatto di essere il migliore amico di suo cugino Jed, non sarà aiuto ad Ava per evitare di incontrarlo di nuovo e per toglierselo dalla testa.
Anche Jay non è rimasto indifferente alla presenza di Ava, al suo temperamento, nonostante al primo approccio si sia dimostrato scontroso, arrogante, ma sotto sotto, anche un pizzico geloso. 

Cosa dovevo dirgli? Confessargli che era bellissima e come mi ero sentito quando l’avevo guardata negli occhi? No, non avrei mai ammesso che avevo avuto un irrefrenabile desiderio di baciarla fino a toglierle l’espressione indisponente che aveva sul viso, per sostituirla con una passione ardente. Mi aveva spiazzato, come se fossi stato colpito da un forte pugno allo stomaco, privandomi dell’aria. Ma al contempo aveva instillato in me l’impulso di volerla proteggere da qualunque cosa le causasse pena e tormento così profondi. Aveva risvegliato ogni senso sopito in un secondo, come se una lava incandescente avesse attraverso il mio corpo, mettendo in subbuglio la mia vita. Niente mi aveva preparato a quell’incontro, nonostante tentassi di rifiutare quelle sensazioni. Era una dura lotta con me stesso, ma ci avrei provato con tutte le mie forze, per non cedere all’effetto che aveva su di me.
Quello che si scatenerà fra di loro nell’incontro successivo ve lo lascio immaginare... ma purtroppo le loro vite saranno messa alla prova dal passato di Ava e da quello di Jay, e tutto ad un certo punto … 

Il romanzo, scritto a Pov alterni, fa parte di una dualogia e finale di questo volume è "to be continued" poiché la storia avrà il suo compimento nel prossimo capitolo della serie.
Questa premessa è doverosa per chi si approccia al romanzo, e per dirvi che il mio giudizio non ha subito nessuna influenza a causa della narrazione bruscamente interrotta sul colpo di scena: una tecnica collaudata in molti romanzi, soprattutto nei thriller, in modo da tenere alta l’attenzione di chi legge. 


Quello che colpisce di questo libro, oltre il susseguirsi degli eventi che tengono il lettore incollato le pagine, è la buona caratterizzazione dei personaggi a partire dai due protagonisti Jay ed Ava, complessi a causa del loro passato, ne assistiamo alla maturazione e alla trasformazione, in particolare di lui, fin dalle prime pagine, soprattutto nel suo rapporto con lei, il suo essere scontroso, scostante, si trasformerà poco poco in un senso di protezione ma mano che gli eventi subiscono un rapido avvicendamento. 

Il personaggio di Ava è coerente con quanto subito in passato e la presenza di Jay le permette di sentirsi al sicuro. Gli altri personaggi che fanno da contorno, dagli zii, la famiglia di Jed il cugino, gli amici di Jay, suo fratello, tutti, faranno il possibile per scoprire la verità e tenerla al sicuro. 

C’è anche un cattivo in questa storia che farà di tutto per ottenere quello che vuole: è invisibile, non ha un nome e nemmeno un volto, anche se mi sembra strano che l’autrice non ce lo abbia presentato sotto mentite spoglie.  Chissà? 

Ho provato a farmi un’idea, e da appassionata di thriller sono abituata a cercare il colpevole, ho esaminato tra le righe, sperando di scovare un traditore se c’è, ma Ester è stata brava, non si è lasciata scappare nulla, neppure un indizio, neppure sul futuro di Ava. 
Consigliato a chi ama le storie piccanti, i protagonisti forti e determinati ed un pizzico di mistero.
Voto 4/5

Nessun commento:

Posta un commento